Niente di meglio di una zuppa per scaldarsi e godersi l’inverno… Questa è particolarmente semplice da preparare e promette tanti sapori.

In inverno non c’è niente di meglio del piacere confortante di una zuppa calda e cremosa. Con la sua lista limitata di ingredienti e la preparazione semplice, la zuppa è accessibile a tutti, anche al cuoco più inesperto. Non c’è bisogno di una lunga lista della spesa, le zuppe più semplici sono spesso le migliori, come quella preparata dallo chef britannico James Martin. Patate, porri e questo è quasi tutto!

Con soli cinque ingredienti, questa zuppa è la scelta ideale per chi desidera preparare un pasto gustoso in pochi minuti. I porri, con il loro sapore delicato e leggermente dolce, si abbinano perfettamente alla consistenza più farinosa delle patate. Questo abbinamento, cotto a fuoco lento in un composto di latte e panna, si trasforma in un piatto cremoso e sostanzioso, facile da preparare e ideale per riscaldarsi.

Ecco gli ingredienti per questa zuppa di patate e porri: 300 grammi di patate, due porri da tagliare a pezzi, 500 millilitri di latte, 100 millilitri di crème fraîche, un po’ di sale e pepe a piacere. Per la decorazione e per affinare ulteriormente il gusto potete fornire anche del formaggio grattugiato, un filo d’olio e della crème fraîche.

La preparazione di questa zuppa inizia con la pulizia accurata delle patate sotto l’acqua fredda . Dopo averle sbucciate, tagliatele a pezzetti di uguali dimensioni per garantire una cottura uniforme. Contemporaneamente i porri vanno lavati e affettati, avendo cura di utilizzare solo la parte bianca, carnosa, più tenera e saporita, mentre le parti verdi sono da scartare. Puoi scartarli o conservarli per un’altra ricetta di brodo.

Una volta pronte le verdure, aggiungetele in una pentola capiente contenente latte e crème fraîche. Questa miscela viene quindi portata a ebollizione prima di cuocere a fuoco lento per sei-otto minuti. Questo passaggio è fondamentale per permettere ai sapori di fondersi e alle verdure di diventare tenere.

Dopo la cottura, il passo successivo è mescolare il tutto per ottenere una consistenza liscia ed omogenea. Un frullatore ad immersione è perfetto per questo compito, permettendovi di trasformare i pezzi di verdura in una zuppa vellutata e cremosa, ma anche un frullatore classico andrà bene. Ed è pronto! Potete aggiungere ancora più sapori, ad esempio con formaggio grattugiato, un filo d’olio d’oliva o qualche pezzetto di porro puro per affinare la presentazione della vostra preziosa vellutata.

Per servire, si consiglia di guarnire la zuppa con lo stilton sbriciolato, un formaggio erborinato che aggiunge un tocco di ricchezza e profondità al sapore. Si può aggiungere anche un filo di panna, un filo d’olio e qualche pezzetto di porro per una presentazione raffinata e un sapore in più. La consistenza cremosa, il gusto ricco e la capacità di riscaldare anche le giornate più fredde di questa zuppa la rendono un’opzione ideale per una cena in famiglia o un confortante pasto da solista nel cuore dell’inverno.