Croccante e dissetante, il cetriolo è uno degli ortaggi cardine che includiamo volentieri nelle nostre insalate tutto l’anno e in particolare in estate. Composto per il 96% da acqua, generalmente consumata cruda, è un alleato dimagrante essenziale dalle fantastiche virtù. Grazie al suo cocktail di vitamine e minerali, un frullato a base di cetriolo favorisce il buon transito intestinale, disintossica l’organismo e ha anche benefici antistress. Ricco di fibre e povero di calorie, è vitalizzante, drenante e idratante. Inoltre, oltre al suo sapore unico, il cetriolo è anche rinomato per i suoi benefici nel mondo della bellezza. Ha infatti proprietà astringenti, cicatrizzanti e idratanti. Purifica così la pelle ripristinando luminosità e combatte efficacemente arrossamenti, pruriti, occhiaie e previene persino le rughe! Insomma, capirai, questo ortaggio ha tutto di buono.

Originario dell’Asia occidentale e appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, il cetriolo è oggi coltivato in tutto il mondo. Questa pianta dai lunghi steli striscianti rivela foglie palmate e piccoli fiori gialli. Sebbene ne esistano diverse varietà, il cetriolo è spesso noto per avere una buccia di colore verde e una forma cilindrica. Considerato un frutto in botanica, non è così difficile coltivarlo in casa. Inoltre, se sai seminare i cetrioli in verticale, saranno molto poco ingombranti e troveranno un posto ideale nel tuo orto. Attenzione, più il calore è presente, più la sua produzione sarà ottimale. Se pianti i semi nel momento sbagliato, rischi di non avere una semina riuscita e di avere un raccolto di scarsa qualità. Scopri quando e come piantare i semi per avere un raccolto di successo e goditi tutti i benefici del cetriolo a casa! Leggi anche: Quali verdure non dovrebbero essere piantate accanto ai pomodori?

Quando piantare semi di cetriolo in casa?

Quando si decide quando piantare i semi di cetriolo, è importante sapere se verranno piantati all’interno o all’esterno. Per avere le migliori possibilità di germinazione , dovresti piantare i semi in casa, vicino a una finestra soleggiata o in una serra. In effetti, ”  la germinazione è molto più efficiente in un ambiente protetto “, spiega l’esperta di coltivazione Lucy Chamberlain. Devi però sapere che questi semi possono impiegare alcune settimane per germogliare: meglio quindi farli germogliare un po’ prima rispetto ad altre colture, in genere intorno a marzo o aprile, a volte anche prima. ”  Poiché i cetrioli hanno bisogno di molto tempo al sole per maturare, semina i semi all’inizio della primavera per garantire piante di buone dimensioni, almeno 10 cm di altezza”, sottolinea Aaron Bertelsen, autore di Grow.Fruit  and Vegetables in Pots. Per ridurre al minimo il rischio di marciume dei semi, si consiglia di posizionarli sul bordo esterno del vaso e adagiarli di lato. Dovrebbero essere piantati a circa mezzo pollice di profondità. Mantenere il terreno umido, ma non troppo. Prima di piantare le piantine di cetriolo, è meglio farle indurire in un luogo riparato per alcuni giorni, in modo che possano adattarsi al cambiamento di temperatura. ” I cetrioli avranno bisogno di annaffiature quotidiane una volta che il frutto inizia a svilupparsi, sono costituiti per il 96% da acqua e una dose di cibo liquido ogni dieci giorni circa”, afferma Bertelsen . NB:  assicurati di sapere come potare le piante di cetriolo per massimizzare la produzione di frutta man mano che crescono.
pianta di cetriolo
 

Quando piantare semi di cetriolo all’aperto?

Se vuoi piantare i semi di cetriolo direttamente all’aperto, devono essere piantati successivamente, a differenza di quelli coltivati ​​indoor. Semina tra la tarda primavera e l’inizio dell’estate (maggio o giugno), a seconda del clima locale. Posizionali in un luogo soleggiato, al riparo dai forti venti, e piantali in file singole a circa 35 pollici di distanza. Se vuoi addestrare le piante  su graticci, è meglio inserirle ora. Ci sono molte meravigliose idee a traliccio per l’orto da esplorare. Puoi anche lasciare che le piante di cetriolo si espandano sul terreno man mano che crescono. Non esitate a studiare tutte le opzioni di piantagione di cetrioli per tenere lontani i parassiti.

Qual è il momento migliore per piantare i semi di cetriolo?

piantare semi di cetriolo
  La primavera rimane il momento migliore per piantare semi di cetriolo. Ma c’è una certa flessibilità in questo periodo e puoi provare a fare piantagioni successive per garantire una fornitura regolare in estate. Rinvasali se necessario prima di piantarli a maggio. Se semini ad aprile, puoi aspettarti un buon raccolto da agosto. Ma puoi anche provare a seminare i semi qualche settimana prima, se vuoi ottenere un raccolto lungo e abbondante.

È troppo tardi per piantare i cetrioli?

cetrioli
  A seconda del clima locale, di solito il termine ultimo per piantare i semi di cetriolo e raccogliere i frutti è tra giugno e luglio. Se piantate nella stagione calda, le piante si stabiliscono molto più velocemente che in primavera. Agosto sarà probabilmente troppo tardi per piantare i tuoi semi, ma puoi ancora trovare giovani piante nei vivai che puoi coltivare a casa. Leggi anche: Come piantare e mantenere l’albero di giada? La guida passo passo

Quanto tempo ci vuole per far crescere i cetrioli dal seme?

I semi di cetriolo impiegano fino a due settimane per germogliare e circa 12 settimane per produrre frutti. È meglio raccoglierli quando sono giovani, freschi e teneri per sfruttare appieno i loro benefici e il loro sapore. Leggi anche: Guida pratica per piantare i semi di limone in vaso