Con le temperature in calo è ora di riaccendere il riscaldamento. Tuttavia, le spese generate da questo dispositivo sono spesso eccessive e fanno lievitare la bolletta energetica. Ora è il momento di ridurre il consumo energetico seguendo questo consiglio semplice ed efficace. Alcuni errori dovrebbero essere evitati e le abitudini dovrebbero essere modificate quotidianamente per ridurre il consumo energetico. Per preparare i tuoi interni all’arrivo dell’inverno, ti stai chiedendo se è il caso di spegnere il riscaldamento per risparmiare energia? Ecco alcune risposte.

Qual è questo consiglio per risparmiare sulla bolletta energetica?

La bolletta elettrica. fonte: sp
È sempre bene risparmiare  sulla  bolletta energetica per ridurre le spese. Per questo, ci sono diverse opzioni per riscaldare la tua casa. Alcune persone pensano che dovresti spegnere il riscaldamento quando sei assente per molto tempo. Ma è davvero una buona idea? In realtà, spegnere il riscaldamento quando non si è in casa sarebbe controproducente. Infatti, se si spegne il riscaldatore per un certo periodo di tempo e poi lo si riaccende, inizierà a riscaldarsi più velocemente per recuperare il tempo perduto. Risultato: la bolletta elettrica aumenterà. Al contrario, mantenendo un po’ di calore in casa, riscalderai meno la tua casa al ritorno per raggiungere la temperatura desiderata. Allora scopri questo consiglio per ridurre le bollette energetiche.
  • Metti il ​​riscaldamento alla giusta temperatura
Regolare il termostato del riscaldamento. fonte: sp
Se sei assente per un lungo periodo di tempo, capisci che non è necessario  spegnere il riscaldamento.  Tuttavia, puoi abbassare la temperatura del riscaldamento di qualche grado mentre sei lontano. La temperatura ideale del  vostro riscaldamento dovrebbe essere compresa tra 17 e 22 gradi  ma non inferiore a 16°C. Ad esempio, in una camera da letto per adulti, puoi impostare il termostato del riscaldamento su  una temperatura di 17°C e 22°C in bagno.  Per ambienti come la cucina, la sala da pranzo e il soggiorno è possibile impostare una temperatura di 19°C. Riducendo la temperatura del tuo apparecchio di riscaldamento, puoi  risparmiare il 7% di energia.  Puoi anche impostare il radiatore in modalità “protezione antigelo” invece di spegnerlo  se prevedi di assentarti per un lungo periodo.

Scopri altri consigli per risparmiare energia sul tuo riscaldamento

Riscaldamento
Per risparmiare sulla bolletta energetica utilizzando il riscaldamento puoi seguire questi pochi semplici ed efficaci consigli.
  • Spurga i radiatori per utilizzare i riscaldatori in modo ottimale
Affinché  il tuo riscaldamento funzioni correttamente , è importante spurgare regolarmente il radiatore in modo che rimanga il più efficiente possibile. È necessario farlo almeno una volta all’anno quando si riavvia il riscaldamento durante i periodi invernali. Per fare ciò, è necessario evacuare l’aria che entra nella circolazione dell’acqua calda e che è bloccata nel circuito di riscaldamento. Potrai così risparmiare energia e ridurre la bolletta energetica.
  • Evita le correnti d’aria per ridurre la bolletta energetica utilizzando i riscaldatori
Per  ridurre la bolletta elettrica  e il consumo energetico, è necessario evitare le correnti d’aria all’interno. Ricordati anche di controllare l’isolamento della tua casa. Controlla le finestre e l’isolamento delle porte. Ad esempio, puoi installare un paraspifferi sulla porta per un migliore isolamento e tenuta.
  • Usa tende termiche per preservare il calore quando usi i riscaldatori
Tende
Per preservare il calore all’interno della tua casa, puoi installare tende termiche nei tuoi interni. Questo proteggerà la tua casa dal freddo e dal caldo. Il riscaldamento rappresenta un pesante onere energetico per molti francesi. Con questi suggerimenti risparmierai sicuramente energia.