Press ESC to close

Perché mettere una pallina di foglio di alluminio in lavastoviglie?

A volte basta un oggetto che hai già in casa per risolvere tanti problemi. Tra i prodotti comunemente utilizzati c’è il foglio di alluminio. Questo prodotto non è utile solo per cucinare ma anche per pulire. Quindi scopri come utilizzare un piccolo pezzo per fare miracoli nella tua lavastoviglie.

Se vuoi vedere le tue posate ancora lucenti quando escono dalla lavastoviglie , questo consiglio ti sarà molto utile.

Lavastoviglie: come migliorare il lavaggio con una pallina di foglio di alluminio?

Una lavastoviglie piena di utensili

Quando vuoi lavare le posate in lavastoviglie, prendi un pezzetto di carta stagnola e accartoccialo quanto basta per formare una palla. Metti la pallina nel cestello delle posate e aziona la macchina come al solito. Anche lo sporco e i residui più ostinati verranno rimossi, lasciandoti posate scintillanti. Puoi riutilizzare più volte la stessa pallina di pellicola. Buttalo via nel momento in cui diventa sporco o puzzolente. Puoi anche riutilizzare la pellicola che hai usato per coprire i piatti per questo trucco.

Come funziona questo trucco?

Il foglio di alluminio appallottolato subisce una reazione quando entra in contatto con le sostanze chimiche presenti nel detersivo per lavastoviglie e nell’acqua calda. Pastiglie per lavastoviglie o detersivo per lavastoviglie in polvere. Se combinato con particelle di alluminio, l’azione del detergente viene potenziata. In questo modo le posate ritrovano tutta la loro lucentezza. Questo consiglio è utile anche per prevenire macchie di ruggine sulle posate e per lucidare piccoli graffi.

Altri consigli per far brillare le posate

Posate pulite
  • Bicarbonato di sodio

Devi :

  • Foglio di alluminio
  • Sale
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua calda

Coprire il fondo della ciotola con un foglio di alluminio, aggiungere 2 cucchiai di sale e bicarbonato di sodio. Aggiungete abbastanza acqua calda e inserite le posate per qualche minuto. Poi asciugateli con un panno pulito, vedrete quanto sono lucenti. Questo consiglio è particolarmente efficace per le posate d’argento.

  • aceto bianco

Devi :

  • aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
  • Spazzolino
  • Ciotola

A seconda della quantità di posate che desideri far brillare, aggiungi nella ciotola abbastanza aceto e un cucchiaio o due di bicarbonato di sodio. Mescolare gli ingredienti fino a completa dissoluzione. Usando lo spazzolino da denti, strofina ogni tavola con la miscela per alcuni minuti e mettila da parte per lasciare che la soluzione abbia effetto. Infine sciacquateli con acqua fredda e asciugateli con un panno.

  • Acqua ossigenata

Devi :

  • cotone
  • Acqua ossigenata

Questo suggerimento è molto semplice. Immergere il cotone con acqua ossigenata e strofinare vigorosamente ogni tavola. Il risultato è immediato, saranno brillantissimi. In ogni caso, dopo aver effettuato l’operazione, attendete qualche minuto, sciacquateli con acqua fredda e asciugateli. Ritroverai le tue posate come nuove.

  • Olio essenziale di limone

L’olio essenziale di limone non solo farà brillare i tuoi utensili in acciaio inossidabile, ma lascerà anche un piacevole e rinfrescante  profumo di limone . Per utilizzare l’olio di limone per lucidare le posate, applica una piccola quantità di olio su un panno morbido e asciutto, come un canovaccio o un panno pulito. Per lucidare può essere utile anche un tovagliolo di carta.