Press ESC to close

Perché è sconsigliato mettere la lavatrice in bagno?

Per praticità e mancanza di spazio, la lavatrice può essere facilmente installata in un angolo del bagno. Questa è spesso la posizione più logica per molte persone. Tuttavia, secondo un esperto, questo ambiente non è così saggio come sembra. Per evitare certi inconvenienti, sarebbe opportuno spostarlo in una sede più consona. O almeno, se non hai altra scelta, è importante prendere alcune precauzioni. Ti diciamo di più.

Perché è sconsigliato tenere la lavatrice in bagno?

Una lavatrice posta in cucina

In molte case la lavatrice si trova in  cucina  o nel corridoio. Ma, dal punto di vista estetico e a causa del rumore, molte persone preferiscono installare la lavanderia in un angolo discreto del bagno. Questa purtroppo non è l’opzione migliore. Per quello ? Semplicemente perché l’umidità in questa stanza è sempre elevata, il che non solo favorisce lo sviluppo di batteri fungini nella macchina, ma influisce anche sui componenti del dispositivo. L’esposizione all’umidità, infatti, provoca la corrosione delle parti delicate della lavatrice e così finisce per ridurne la longevità.

Senza contare che l’oblò della lavatrice va lasciato spesso aperto e il cassetto del detersivo va svuotato e asciugato dopo ogni lavaggio. Si consiglia quindi di posizionare il dispositivo in un’area ben ventilata. Se nel bagno c’è una finestra, questo è un grande vantaggio, ma in caso contrario è necessario installare una cappa aspirante o scegliere un’altra posizione.

Inoltre, si sconsiglia di fare il bagno o la doccia mentre la macchina è in funzione, poiché ciò potrebbe provocare una scossa elettrica. Allo stesso modo non dovreste usare l’asciugacapelli in bagno quando l’umidità è al massimo.

In definitiva, il posto migliore per installare una lavatrice è la cucina. Il livello di umidità è molto più basso ed è spesso ben ventilato. Ovviamente evitiamo di posizionarlo sotto il piano cottura, perché neanche il caldo è adatto!

E se non ci fosse spazio altrove?

Una lavatrice posta nel bagno

Il tuo bagno è abbastanza grande ed è l’unico posto dove puoi installare la   lavatrice ? In questo caso, per la vostra sicurezza e per preservare sia il vostro elettrodomestico che la vostra biancheria, dovete assolutamente adottare alcune precauzioni.

Per installare alcuni dispositivi elettrici in zone umide, ci sono delle norme da seguire:

  • Tieni presente che il tubo di scarico della lavatrice è lungo 1,5 m. Va quindi montato il più vicino possibile al lavello, in modo che possa raggiungere anche lo scarico. Inoltre, anche il cavo di alimentazione è lungo 1,5 metri, il che significa che deve esserci una presa di corrente nelle vicinanze. Attenzione: non utilizzare una prolunga poiché potrebbe causare un cortocircuito.
  • Assicurarsi che la macchina sia posizionata ad almeno 60 cm dal bordo della vasca o della doccia.
  • È inoltre necessario prevedere l’installazione di una parete per evitare che gocce d’acqua schizzino sul dispositivo. Potete in particolare optare per dei ripiani sopra la macchina che fungeranno da decorazione e che vi aiuteranno a sostenerla correttamente.
  • Dato che l’  oblò della lavatrice  deve rimanere aperto per un po’ di tempo dopo il ciclo di lavaggio, è necessario dargli spazio nel bagno. L’opzione migliore sarebbe quella di privilegiare una macchina a caricamento verticale. Ma soprattutto evitare di appoggiarlo al muro (da 5 a 10 cm di distanza).
  • Per garantire che sia stabile e non si muova durante il lavaggio, a volte è essenziale disporre di alcuni strumenti speciali per evitare che la macchina si ribalti. Alcuni modelli sono dotati di piedini svitabili. È quindi possibile posizionare, ad esempio, un tappetino di gomma sotto la macchina.
  • Per collegare la vostra lavatrice in modo sicuro e conforme agli standard di installazione elettrica del bagno, non esitate a ricorrere alla competenza di uno specialista.