Press ESC to close

Perché è necessario mettere il limone nella lavastoviglie?

La lavastoviglie è oggi uno degli elettrodomestici più indispensabili nella nostra vita quotidiana. È per questo motivo che occorre averne cura per evitare la formazione di sporco e grasso. L’apparecchio deve essere mantenuto pulito e senza acqua stagnante per evitare la proliferazione di germi e batteri responsabili dei cattivi odori. Gli ingredienti naturali possono aiutarti a pulire a fondo la lavastoviglie.

Il limone è uno dei detergenti naturali più potenti ed efficaci utilizzati nelle attività domestiche. Viene utilizzato per risolvere molti problemi quotidiani grazie alle sue proprietà antimicrobiche. Anche mezzo agrume può fare miracoli in  lavastoviglie .

Perché mettere il limone in lavastoviglie?

Limone fresco

Può sembrare insolito, ma dovresti mettere metà del limone già spremuto in lavastoviglie invece di gettarlo nella spazzatura. Se hai dimenticato mezzo limone nel frigorifero, non gettarlo nella spazzatura, perché può aiutare a pulire i piatti sporchi.

Come l’aceto bianco, il frutto del limone è un detergente ecologico. Tutto ciò di cui avrai bisogno è mezzo limone, usato o meno. Questo rinfrescerà la tua lavastoviglie ed eliminerà i cattivi odori!

Quando si riempie la macchina, posizionare mezzo limone in un cestello o in un luogo in cui non possa muoversi durante il programma. Per pulire la lavastoviglie potete utilizzare anche la metà da cui è già stato spremuto il succo. Aggiungi i detersivi che usi abitualmente e avvia il programma. Il  limone  pulisce la macchina e anche le stoviglie profumano di fresco grazie all’azione degli agrumi.

Prodotti naturali per pulire la lavastoviglie

Una lavastoviglie pulita

Per garantire la massima igiene è fondamentale pulire accuratamente le parti interne della lavastoviglie. Per ottenere i migliori risultati possiamo utilizzare prodotti naturali.

· Aceto bianco

L’aceto bianco è uno dei migliori alleati per pulire gli elettrodomestici e le superfici in modo naturale. Oltre ad essere igienizzante, è perfetto per sciogliere il grasso incrostato. È possibile utilizzare il prodotto naturale per la pulizia quotidiana della lavastoviglie. Una volta al mese si consiglia di svuotare la lavastoviglie. Per una pulizia più profonda è sufficiente versare un litro di aceto bianco sul fondo dell’apparecchio ed eseguire il ciclo completo alla temperatura più alta. Per aumentare l’effetto disinfettante potete aggiungere un bicchiere di succo di limone. In questo modo la lavastoviglie sarà sgrassata, disinfettata, con un gradevole profumo e le stoviglie saranno più lucenti!

· Bicarbonato di sodio

 

Bicarbonato di sodio

Tra i metodi naturali e non inquinanti per pulire la lavastoviglie, l’utilizzo del bicarbonato è ideale. Per questo possiamo aggiungere un po’ di bicarbonato ad ogni ciclo di lavaggio per rinforzare l’azione pulente. Per la manutenzione della lavastoviglie possiamo versarne 100 grammi e avviare un ciclo a vuoto. Le fughe possono essere pulite anche con una miscela di acqua e  bicarbonato di sodio  . In questo modo non rimarranno residui di cibo che a lungo andare potrebbero causare cattivi odori.