Press ESC to close

Perché dovresti lasciare chiuso l’oblò della lavatrice quando esci di casa?

La lavatrice è una preziosa compagna di tutti i giorni. Ma non c’è nessun segreto, se vuoi che si prenda cura dei tuoi vestiti in modo adeguato, senza danneggiarli, devi mantenerlo regolarmente. Tuttavia, ecco una situazione a doppio taglio che può torturare alcuni di voi: da un lato, spesso è consigliabile tenere aperta la porta della macchina per prolungarne la durata, dall’altro, un’azione del genere a volte può causare problemi . Allora come dovremmo decidere? Scopri qual è il momento giusto per chiudere la porta del tuo elettrodomestico.

Anche se molti di voi hanno una lavatrice in casa, la maggioranza commette ancora qualche errore e non sempre la usa con saggezza. Dovresti lasciare la porta aperta o chiusa? Questa è la domanda che spesso emerge. Ti illumineremo un po’ meglio.

Quando aprire l’oblò della lavatrice?

Chiudere l'oblò della lavatrice

Dopo un ciclo di lavaggio, di solito rimuovi il bucato e chiudi immediatamente lo sportello della lavatrice? Questo è un grosso errore! Nella misura in cui l’umidità è ancora presente, è soprattutto il modo migliore per favorire lo sviluppo di cattivi odori e muffe. Ricorda che una lavatrice non dura per sempre. Se vuoi che duri nel tempo, devi fornirgli le cure adeguate il più spesso possibile. Da notare che le cause principali dei guasti più comuni derivano dalla formazione di  incrostazioni  e depositi di calcare.

Tuttavia, anche le condizioni del tamburo stesso giocano un ruolo. In questo modo, una ventilazione regolare eviterà la formazione di odori sgradevoli e la formazione di muffe sull’oblò e sulle guarnizioni in gomma. Per evitare questi inconvenienti, lasciare la porta socchiusa per almeno 24 ore dopo ogni utilizzo. Questo è il tempo necessario per consentire alla lavatrice di asciugarsi in modo efficace e al cestello di aerarsi correttamente. Idealmente, affinché questa apertura non ostacoli il passaggio, sarebbe più prudente lasciare la porta socchiusa durante la notte.

Inoltre, almeno due volte l’anno, dovresti considerare di effettuare una pulizia profonda della lavatrice. È fondamentale disinfettare l’apparecchio soprattutto con aceto bianco. Periodicamente potete pulire anche tutte le parti interne con un panno asciutto, prestando particolare attenzione alla parte in gomma, comprese le pieghe dove più spesso si accumula lo sporco.

Ma quando chiudere l’oblò della lavatrice?

Lasciare aperto l'oblò della lavatrice

Sebbene sia effettivamente necessario aprire lo sportello dopo ogni ciclo di lavaggio, ci sono momenti in cui può essere rischioso lasciarlo aperto. Soprattutto se vivi con animali domestici. Amano entrare nella lavatrice aperta. Bisogna quindi stare molto attenti con loro affinché non danneggino il dispositivo e non si feriscano. Come ti abbiamo consigliato sopra, aspetta fino a tarda notte per far arieggiare tranquillamente il cestello.

Ma non è tutto. Succede anche che apri l’oblò della tua  lavatrice inattiva  e si verifica un’improvvisa perdita d’acqua. La cosa peggiore è che non solo il cestello, ma l’acqua scorre anche sul pavimento. Innanzitutto sarebbe più saggio cercare di determinare da dove proviene questa fuga di notizie.

Le ragioni sono molteplici

Ci sono due cause principali che possono causare la comparsa di acqua in una lavatrice spenta.

  • Acqua torbida con un odore caratteristico può entrare nel cestello attraverso il tubo di scarico. Ciò può accadere se il tubo è collegato al sifone del lavandino. Forse hai collegato lo scarico in modo errato, provocando l’ostruzione del tubo. Sebbene il compito sia piuttosto noioso, puoi provare a sbloccare le cose da solo.
  • L’acqua del rubinetto pulita può entrare nella lavatrice anche da una valvola di ingresso difettosa. Controllare è semplicissimo: basta chiudere il rubinetto. Se il liquido non scorre correttamente, la valvola non è chiusa correttamente.

Anche altri parametri possono essere responsabili di questa perdita d’acqua: un tamburo forato, una tenuta stagna inferiore, la pompa di scarico danneggiata, ecc.

Come evitare questo tipo di situazione?

Per garantire che la tua lavatrice funzioni più a lungo e non causi troppi problemi, segui i seguenti consigli.

  • Lasciare la porta spalancata per alcune ore dopo ogni  lavaggio . Allo stesso tempo, chiudere la valvola di intercettazione subito dopo il lavaggio.
  • Installare una valvola di ritegno. Si tratta di un semplice dispositivo progettato per proteggere il sistema di drenaggio dal flusso di acque reflue dalla fogna nel cestello della lavatrice.
  • Per precauzione, quando si deve uscire di casa per un lungo periodo, chiudere sempre l’oblò della lavatrice.
  • Se sei vittima di una perdita e la manovra risulta troppo tecnica, è sempre meglio chiamare l’idraulico per non danneggiarlo ulteriormente.