Press ESC to close

Perché devi buttare un cubetto di lievito di birra nel gabinetto?

Non c’è bisogno di girarci intorno: i bagni hanno un cattivo odore! Anche spruzzando dieci volte di seguito questo spray profumato, dopo un po’ ritornano gli odori sgradevoli. Persistono ancora di più se la stanza è priva di finestre e poco ventilata. In verità, non c’è nessun mistero, poiché questo pezzo è costantemente richiesto. Sì, ma appunto, per questo bisogna lottare affinché abbia sempre un buon profumo e che la sua igiene sia irreprensibile! Allora come possiamo porre fine a queste emanazioni ripugnanti? Sei nel posto giusto. Abbiamo soluzioni molto efficaci ed economiche per dissipare questi odori in modo naturale e duraturo. Interessato ?

Perché il mio bagno ha un cattivo odore? Quali sono le cause?

A parte l’odore che emana dai nostri “bisogni naturali”, che tutti già conosciamo, la maggior parte dei profumi indelicati provengono dai depositi di calcare e calcare che formano quelle brutte macchie giallastre nella ciotola. Sai, quelli che continui a strofinare, ma rifiuti di andare via completamente! Può anche provenire dallo scarico della toilette che sta intasando l’intero bagno. In verità, è importante sapere esattamente da dove provengono questi odori sgradevoli, per combattere direttamente alla fonte. Perché, se c’è in particolare un vero e proprio intasamento, difficile da contrastare, potrebbe essere necessario l’intervento immediato di un idraulico. Spesso, inoltre, l’odore può derivare da un intasamento dovuto a residui di capelli o di detersivo incastrati all’interno, questo di solito è meno grave, facilmente risolvibile. Più raramente, quando i servizi igienici non vengono usati spesso e quindi poco disinfettati, è molto probabile che germi e batteri, provenienti dalle fogne, proliferino e colpiscano l’intera area. Lo svantaggio di tutto questo è che i prodotti venduti sul mercato non sono sempre realmente efficaci. Ecco perché i nostri rimedi naturali sono tempestivi!

Come si tolgono quegli odori forti (e di fogna) dalla toilette?

A volte la vita è complicata, mentre alcuni semplici consigli possono eliminare rapidamente i  cattivi odori emanati dalla tua toilette .  Devi ancora conoscerli, ovviamente! Tra gli ingredienti naturali più promettenti troviamo, ovviamente, il bicarbonato e l’aceto bianco, i due prodotti preferiti dalle nostre nonne. E, non a caso, vi aiuteranno a disinfettare bene gli ambienti, ma anche a ripristinare la patina protettiva dei wc, scacciando così tutti i cattivi odori che vi infastidiscono. La combinazione dei due è ancora più potente: preparate una miscela composta da mezzo bicchiere di aceto  e tre cucchiaini di bicarbonato di sodio. Vuoi un piccolo tocco profumato? Aggiungi alcune gocce del tuo olio essenziale preferito. Versare questa miscela in un contenitore con un nebulizzatore e spruzzare l’intera area della toilette. Lasciare agire per almeno mezz’ora e poi strofinare accuratamente con lo scopino. Il tuo water non sarà mai stato così pulito e splendente. E te ne sei accorto? I cattivi odori non ci sono più. Ma questi agenti detergenti non sono gli unici che ti faranno sorridere!

Leggi anche:  Come usare l’olio per bambini per la pulizia?

  • Lievito di birra contro gli odori persistenti

Un cubetto di lievito di birra

Gli appassionati di pulizia consigliano anche di utilizzare un cubetto di lievito di birra. Ma perché ? Hai mai sentito parlare di questa soluzione deodorante? Oltre ai suoi usi in cucina o in cosmesi, si scopre che il lievito di birra è anche un rimedio ideale per purificare i wc, inoltre senza conservanti o elementi corrosivi. Vai hop, la sera, basta sciogliere un cubetto in un bicchiere di acqua bollente. Una volta ottenuta una consistenza soffice, versatela direttamente nel water. Dimenticalo per tutta la notte (non meno di 8 ore comunque) e il giorno dopo, tira lo sciacquone. Risultato? Pulizia assoluta e senti qualcosa…no, niente nell’aria!

NB  : ovviamente, se non avete un cubetto, una bustina di lievito di birra avrà esattamente lo stesso effetto. Dovrai solo svuotarlo nella ciotola, aggiungendo un cucchiaino di zucchero. Lasciare agire durante la notte e tirare lo sciacquone la mattina dopo.

  • Niente più odore di urina grazie al bicarbonato di sodio!

bicarbonato di sodio

Come accennato in precedenza,  bicarbonato di sodio è un vero vantaggio per la pulizia e la disinfezione dei servizi igienici. Per questo dobbiamo ringraziare il suo alto potenziale smacchiante, sbiancante e deodorante. Essendo molto versatile, affronta senza sforzo tutti i tipi di sporco. Inoltre, è il nemico giurato del tartaro e del calcare. Credeteci, farà un lavoro breve di quegli antiestetici segni gialli! Ma qui, in questo caso, sono soprattutto i cattivi odori a darti fastidio, no? Allora, vi proponiamo un simpatico trucchetto: versate il bicarbonato di sodio in un vasetto, aggiungete il vostro sale da bagno preferito e cospargete di fiori secchi. Scommettiamo che ami già questo profumo! Avvolgi questa miscela in un tessuto decorativo sigillato con un bel nastro e installalo vicino alla toilette. Ma sì,

Leggi anche: Come togliere le macchie di candeggina dai vestiti?

  • Consiglio geniale: accendi un fiammifero

Questa opzione, sicuramente trascurata, non ti aiuterà a sradicare lo sporco, ma dissiperà alla grande gli odori persistenti. Getta con cautela un fiammifero acceso nel water. Attenzione: insistiamo su questo, assicurati che nessun prodotto chimico sia stato versato prima nella toilette, altrimenti ti aspetta il pericolo. Ciò potrebbe causare un’esplosione e gravi ustioni! Quindi, se tutto va bene, il vantaggio di questa soluzione è che lo zolfo che fuoriesce dal fiammifero allontanerà in tempi record gli odori di muffa e di urina. Beh, se l’idea non ti alletta, allora usa il fiammifero come l’incenso. Accendilo, soffiaci sopra e diffondi il fumo in tutto il bagno.

Come avere un buon odore in bagno?

Ebbene, ora che i vostri bagni sono perfettamente puliti e deodorati, un tocco di profumata freschezza sarebbe gradito. Siamo d’accordo ? Non scommettere su prodotti commerciali che mascherano solo gli odori. Opta invece per oli profumati che durano a lungo. Come bonus, alcuni non solo assorbono i cattivi odori, ma disinfettano anche la tua toilette. Senza dimenticare le loro virtù per purificare l’aria e migliorare il tuo benessere. È tutto molto bello da ascoltare, ma per il momento non ce l’hai a casa. Quindi come li sostituisci? C’è infatti un piccolo trucco da sfruttare: fiori secchi o erbe aromatiche possono rinfrescare la stanza in pochi minuti. Metti un piccolo cesto di fiori secchi in un angolo del bagno, porterà anche una piacevole decorazione, o semplicemente installerà alcune erbe sul davanzale della finestra. Lavanda, menta, camomilla o rosmarino funzionano bene. Ecco fatto, la stanza sarà delicatamente profumata!

Leggi anche:  Fare pastiglie per lavastoviglie fatte in casa: ricette e consigli