Press ESC to close

Perchè bisogna versare un cucchiaio di bicarbonato sul fornello?

Oggi, la maggior parte delle persone è diventata attenta all’ambiente e ha deciso di sostituire i prodotti domestici convenzionali pieni di sostanze chimiche con prodotti naturali. Per rimuovere lo sporco, pulire, deodorare e lucidare varie superfici, alcuni ingredienti sono infallibili. Scopri come pulire i piani cottura con il bicarbonato e renderli puliti come nuovi.

Il bicarbonato di sodio è una polvere bianca e fine che è di gran moda in questo momento. Considerato un prodotto multiuso, questo ingrediente è uno dei detergenti e detergenti più impressionanti. Alcuni lo usano per rimuovere il calcare , disinfettare i WC o addirittura sbiancare il bucato. Ma in questo articolo vi sveliamo come pulire le piastre di cottura con il bicarbonato per farle sembrare nuove.

Come usare il bicarbonato di sodio per pulire i piani cottura

Il bicarbonato di sodio è un potente sgrassatore che aiuta a rimuovere il grasso ostinato dai piani cottura.

Il bicarbonato di sodio è un prodotto multiuso

Con il passare del tempo finiscono per sporcarsi, soprattutto se tendi a dimenticare di coprire pentole e padelle mentre cucini. Ciò può causare la comparsa di macchie di sporco e grasso difficili da rimuovere.

Un modo per pulire le piastre di cottura

Per pulire i piani cottura elettrici o quelli a gas in acciaio inox potete utilizzare il bicarbonato di sodio. In una ciotola, mescolare un litro d’acqua e una tazza di bicarbonato di sodio. Lasciare agire 15 minuti quindi, utilizzando una spugna umida, spruzzare sulle macchie e strofinare le piastre per rimuoverle. Sciacquare le piastre di cottura e asciugarle con un panno asciutto.

Tieni presente, tuttavia, che si consiglia di evitare l’uso di bicarbonato di sodio per pulire i piani cottura in vetroceramica. E per una buona ragione, la proprietà abrasiva della polvere bianca rischia di graffiare questa superficie o addirittura di lasciare un velo bianco difficile da rimuovere.

Quali sono gli altri usi del bicarbonato di sodio?

Detergente, disinfettante o addirittura decapante. Il bicarbonato di sodio è una polvere economica e conveniente da usare a casa. Ecco alcuni usi di questa polvere che dovresti conoscere:

Sbianca i denti con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un ottimo dentifricio che aiuta a sbiancare i denti in modo naturale. Il trucco di questa vecchia nonna dà risultati rapidi. Basta metterne una piccola quantità sullo spazzolino e aggiungere il dentifricio prima di spazzolare. I tuoi denti appariranno più bianchi che mai.

Elimina i cattivi odori dal frigorifero con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio aiuta anche a neutralizzare gli odori nel frigorifero. Per fare questo, metti una tazza contenente 3 o 4 cucchiai di bicarbonato di sodio nel frigorifero. Gli odori scompariranno come per magia!

Usare il bicarbonato di sodio per pulire pentole e padelle bruciate

Pulire una padella

Il bicarbonato di sodio aiuta a rimuovere il grasso ostinato e a far brillare pentole e padelle. Mescolare il bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua per formare una pasta. Versare quindi il prodotto nella pentola o padella bruciata e far bollire per qualche minuto. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Infine strofinare con una spugna o una spazzola non abrasiva.

Igienizza tappeti e moquette con bicarbonato di sodio

Per igienizzare tappeti e moquette potete cospargere il bicarbonato e poi il rivestimento utilizzando una spazzola morbida. Lascia agire il bicarbonato di sodio per tutta la notte. Il giorno successivo, passa l’aspirapolvere come al solito. Sarai sorpreso di scoprire che macchie e odori scompariranno.