Press ESC to close

Orario della lavatrice non di punta: a che ora lavare i panni?

Considerata l’attuale situazione economica, tutti i mezzi sono buoni per ridurre le spese. Questo vale per tutto, comprese le bollette energetiche sempre in aumento. E con l’arrivo dell’inverno le cose rischiano di peggiorare. Fortunatamente, esiste un modo abbastanza semplice per aiutarti a risparmiare denaro.

Oggi nessuna famiglia può fare a meno della lavatrice. Ma sapevi che fare il bucato in determinati orari può far lievitare la bolletta della luce? Ti spiegheremo tutto!

Fai funzionare la lavatrice nelle ore non di punta

Molte persone spesso si chiedono:  quando è il momento ideale per avviare la lavatrice?  Fare il bucato è uno dei compiti più banali che si possano immaginare. Esistono però diversi metodi per svolgere questo noioso compito evitando  sprechi di energie . Vediamo insieme come raggiungere questo obiettivo.

Il momento perfetto per avviare la lavatrice. fonte: sp
  • Evitare le ore di punta per utilizzare la lavatrice

Per poter determinare gli orari più economici per fare il bucato bisognerebbe prima parlare delle  ore di punta , cioè  delle ore della giornata in cui il prezzo del kWh è alto.

Gli orari più costosi per fare il bucato o asciugare il bucato sono solitamente  all’inizio della giornata e tra le 19:00 e le 20:00,  quindi evita di usare la lavatrice durante questa fascia oraria.

  • Optare per orari non di punta per attivare la lavatrice

Il prezzo dell’elettricità è particolarmente basso tra  le 22:00 e le 6:00 . Secondo Engie questo è  il momento ideale per fare il bucato  risparmiando il più possibile. I nottambuli e i mattinieri saranno felicissimi di sentire questa notizia.

Suggerimento:  il passaggio da un carico all’altro mentre l’asciugatrice è ancora calda aiuta a conservare il calore rimanente all’interno dell’asciugatrice per il ciclo successivo. Ciò può aiutare a ridurre il tempo di asciugatura perché la macchina non dovrà utilizzare tanta energia per asciugare i vestiti.

La lavatrice fa risparmiare. fonte: sp

Consigli pratici per far funzionare la lavatrice senza aumentare la bolletta energetica

  • Più freddo è il programma di lavaggio della lavatrice, meglio è!

Un ciclo a 30°C  può  dimezzare il consumo energetico della lavatrice , rispetto a  un ciclo tra 40 e 60°C . Poiché  il 75% dell’elettricità utilizzata da una lavatrice è destinata al riscaldamento dell’acqua , è meglio  riservare temperature di lavaggio elevate per biancheria da letto, asciugamani e abbigliamento sportivo , poiché hanno maggiori probabilità di ospitare batteri.

Lavare i vestiti a freddo. fonte: sp
  • Utilizza la modalità “eco” della lavatrice!

Per  risparmiare ancora di più , utilizza  l’impostazione “eco”  sulla tua lavatrice, se ne è dotata. Questa opzione consente una  riduzione del consumo energetico fino al 45 %.

Inoltre, anche le asciugatrici sono considerate  apparecchi ad alto consumo energetico . Per questo motivo sarebbe meglio  asciugare i vestiti all’aria aperta , sempre che si abbia la possibilità di farlo. Altrimenti l’ideale sarebbe stenderli su un’asciugatrice in casa e posizionare quest’ultima davanti a un termosifone e chiudere le porte della camera da letto.

Vestiti asciutti all'aria. fonte: sp

Ridurre il consumo energetico eviterebbe inoltre di contribuire al riscaldamento globale e consentirebbe risparmi significativi a lungo termine. Fai buon uso di questi suggerimenti e proteggi l’ambiente oltre a risparmiare denaro.