Sapevi che è possibile mettere la spugna in lavastoviglie? Se questo ti sembra sorprendente, è del tutto normale poiché la pratica non è così comune. Il motivo dietro questo gesto è preciso ed è quello che scopriremo!

La pratica sembra piuttosto insolita a prima vista, ve lo concediamo volentieri. Ma in verità, è un modo semplice per risparmiare denaro. Spieghiamo come…

Spugna e stoviglie

Perché mettere le spugne in lavastoviglie?

Con l’aumento del costo della vita, molti stanno lottando e cercando di trovare i trucchi più ingegnosi per risparmiare denaro. Il contesto attuale ci incoraggia quindi ad affrontare di petto il problema di avere più di una corda al nostro arco! Questo comporta necessariamente cambiare le nostre abitudini di consumo e permettere agli oggetti e agli elettrodomestici della casa di durare il più a lungo possibile. Beh immagina che anche le spugne!

Leggi anche:Non buttare le vecchie spugne per i piatti: possono proteggere e far crescere le tue piante

Lavastoviglie 25

Una spugna raccoglie una grande quantità di batteri e muffe  dall’uso  e dall’assorbimento di acqua. Se oltre a ciò non prendi l’abitudine di disinfettarlo, espone i piatti ai germi.

Ma se è consigliabile sostituirlo una volta ogni due settimane, è comunque possibile allungarne la vita di qualche giorno, conservarlo ancora di più e quindi risparmiare ! Ed è esattamente quello che puoi fare con una lavastoviglie.

Come pulire e disinfettare la spugna in lavastoviglie?

Per garantire una disinfezione ottimale della tua spugna in lavastoviglie e liberarla dai batteri, non è necessario alcuno sforzo. Devi solo integrarlo con le stoviglie sporche e attivare il consueto ciclo di lavaggio a 60° accompagnato da asciugatura. In questo modo, la tua spugna e i tuoi piatti saranno immacolati. Due piccioni con una fava !

Se il dispositivo compete con i migliori trucchi della nonna per pulire le spugne e allungarne la vita, è perché la lavastoviglie è in grado di liberare la spugna dai germi disinfettandola in profondità. Inoltre, un ciclo di lavaggio dell’apparecchio elimina l’umidità accumulata nella spugna dei piatti.

Con questo piccolo accorgimento comprerete meno spesso spugne per piatti e a lungo andare risparmierete un sacco di soldi.

Suggerimento extra: dopo aver usato la spugna, assicurati di immergerla in acqua e aceto. Riempi una ciotola per ¾ piena con la stessa proporzione di acqua e aceto bianco per disinfettarla quotidianamente. Sciacquare delicatamente la spugna per piatti con acqua tiepida e lasciare asciugare all’aria

Disinfetta una spugna nel microonde

Spugna inserita nel microonde

Si si avete letto bene! Il microonde  è particolarmente efficace nella pulizia delle spugne come la lavastoviglie poiché riesce ad eliminare il 99,9% dei germi. Per quello :

  • Impregnare la spugna con un po’ di acqua saponata
  • Metti la spugna bagnata nel microonde
  • Attiva l’elevata potenza del dispositivo
  • Lasciare riscaldare per 1 minuto. La tua spugna è impeccabile!

Perché mettere una spugna in lavatrice?

Sempre per evitare la proliferazione di germi e batteri, la lavatrice è un altro dispositivo che può aiutarti. Come nel caso della lavastoviglie, basta inserire la spugna nel cestello della lavatrice e poi avviare un lavaggio ad alta temperatura. Ancora una volta, la tua spugna beneficerà di una pulizia ottimale!

Come fare in modo che le spugne non abbiano un cattivo odore? Altri metodi di pulizia con spugna

Non c’è segreto per garantire spugne sempre pulite e senza cattivo odore. Per evitare questo basta pulirli regolarmente e la tecnica della lavastoviglie è proprio al momento giusto. Se vuoi lavarli manualmente, la soluzione di aceto bianco di cui sopra è un’ottima alternativa.

Preferisci giocare sul classico e fare a meno della lavastoviglie, della lavatrice o anche del microonde? Questo metodo naturale risponde perfettamente alla chiamata!

Leggi anche: I bagni rimangono puliti e hanno un buon profumo quando scarichi questa polvere nel gabinetto

Il metodo del bicarbonato di sodio e dell’aceto

Mentre l’aceto bianco uccide i batteri, il bicarbonato di sodio  assorbe gli odori. Per usarli e disinfettare la tua spugna, niente di più semplice:

  • Assicurati che la tua spugna sia asciutta e quindi strizzata in anticipo
  • Applicare una generosa quantità di bicarbonato di sodio sul lato morbido della spugna nel caso in cui si dispone di una spugna con un lato ruvido
  • Immergi il pan di spagna in una piccola ciotola di aceto bianco  in modo che sia completamente coperto, con il bicarbonato di sodio rivolto verso l’alto. Si noti che non dovrebbe nemmeno essere sommerso. Aspetta qualche minuto, quindi risciacqua la spugna. Sarà pulito e disinfettato!

Con tutti questi metodi, non dovrai acquistare tante spugne lavapiatti e quindi spenderai meno di prima!

Leggi anche: Il trucco geniale per pulire un forno sporco e incrostato: torna lucido e pulito