Dì addio a questi visitatori indesiderati una volta per tutte in modo naturale!

Gli scarafaggi sono probabilmente uno degli animali più odiati del pianeta, molti non riescono nemmeno a guardarli. Con la bella stagione iniziano a comparire in casa i primi scarafaggi.

Sono spesso disapprovati nelle case perché possono trasportare molti batteri e microbi. Possono anche contaminare gli alimenti, danneggiare vari materiali e causare allergie in alcune persone. Infine, il loro aspetto e il comportamento notturno possono causare disagio psicologico.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, esistono dei metodi, soprattutto naturali, lontani da insetticidi e prodotti chimici, per tenere lontani questi sgradevoli insetti. Se vuoi eliminarli senza utilizzare uno spray specifico, esiste una soluzione per farli sparire: il succo di limone. Questi insetti non sopportano l’odore del succo di limone e faranno di tutto per evitarlo. Ancora meglio: il suo odore sembra dare fastidio agli scarafaggi ma anche alle formiche.

Come usarlo ? Aggiungi il succo di limone in un flacone spray e spruzza le aree in cui compaiono gli scarafaggi. Se non vuoi spruzzare, puoi mettere le bucce di limone negli stessi punti e dire “addio” a scarafaggi e formiche. Tuttavia, in caso di infestazione, un approccio che combini pulizia, metodi preventivi e trattamenti adeguati rimane la soluzione migliore per eliminare questi parassiti. Eccolo in pochi passaggi.

Passaggio 1: poiché la prevenzione è la migliore medicina, assicurati di non attirare questi animali amichevoli. Pulite bene dopo i pasti e non lasciate briciole.

Passaggio 2: non lasciare che la spazzatura si accumuli. Ciò non solo terrà lontani gli scarafaggi ma migliorerà anche l’igiene della casa. Buttateli via e non ammucchiateli sul balcone.

Passaggio 3: Assicurati di avvolgere bene tutto il cibo che conservi negli armadietti della cucina, senza lasciare residui o sacchetti aperti.

Passaggio 4: se vi avanzano, conservateli in frigorifero, soprattutto durante i mesi estivi. In particolare frutta e verdura che sono poco resistenti e che marciscono facilmente.

Passaggio 5: ricorda che anche gli insetti hanno sete, quindi assicurati di non dare loro la possibilità di idratarsi. Qualsiasi fonte di acqua stagnante, anche poche gocce, è sufficiente per attirarli.

Passaggio 6: identificare eventuali crepe nella casa e sigillarle. Il modo meno tossico è il silicone.

Passaggio 7: preparare il repellente naturale mescolando la scorza di limone con acqua e spruzzarlo sulle aree ad alto traffico.

Passo 8: Se hai visto degli scarafaggi nella dispensa del cibo, svuotala e puliscila bene con acqua a cui hai aggiunto un po’ di succo di limone. Quindi, metti mezzo limone nell’armadio, così com’è. Lasciarlo per 2-3 giorni quindi sostituirlo con uno fresco.

Passaggio 9: crea una trappola fatta in casa per uccidere gli scarafaggi. Mescola una parte di acido borico in polvere (lo puoi trovare nei negozi di bricolage), una parte di farina bianca e una parte di zucchero. Mescolare bene fino ad ottenere un impasto simile alla plastilina. Metti delle palline di questa pasta nelle diverse zone della casa dove hai notato che gli scarafaggi si avventurano frequentemente. La farina e lo zucchero nella miscela attireranno gli scarafaggi e l’acido borico li ucciderà. Puoi anche preparare una trappola simile con un rapporto di 1 parte di acido borico, 1 parte di cacao e 2 parti di farina bianca. Continua a usare questa trappola per almeno due settimane per assicurarti che tutti gli scarafaggi siano spariti.  ATTENZIONE: tenere questa miscela fuori dalla portata di bambini e animali domestici, poiché è molto tossica.