Hai mai sentito parlare del trucco rivoluzionario dell’australiana Carey Barling per pulire le piastrelle del pavimento? Alla ricerca di una soluzione naturale, questa mamma ha utilizzato una ricetta semplice ed efficace per rendere le piastrelle del suo bagno pulite e soprattutto lucenti. E per di più il trucco ci interessa perché è naturale senza l’utilizzo di prodotti chimici. Sarebbe un prodotto unico specifico per questo altro continente? La risposta qui sotto…

Pulire le piastrelle delle nostre case non è mai un gioco da ragazzi anche se abbiamo a disposizione molti utensili e accessori per la pulizia che possono semplificarci la vita. Tanto più che le posture utilizzate spesso ci danno mal di schiena e il risultato non è mai abbastanza soddisfacente. Grazie alla miscela di 3 ingredienti naturali, non rimarrai mai più deluso, anzi. Quindi andiamo ! Scegli la tua playlist preferita di canzoni per farti venire l’umore e rimboccati le maniche.

Musica domestica

Qual è il prodotto migliore per pulire e rimuovere lo sporco dalle piastrelle del bagno o della cucina?

Qui non stiamo parlando di UN singolo prodotto migliore ma della miscela di TRE ingredienti naturali.

Leggi anche: Ogni forno ha questo tasto segreto: grazie ad esso potrai pulirlo in modo efficace

Suggerimento per il lavaggio delle piastrelle: facile manutenzione.

Ecco la ricetta:

Prendi un secchio per la pulizia che riempirai di acqua calda.

Aggiungi ad esso:

  1. 1 cucchiaio di sapone liquido di Marsiglia;
  2. 1 cucchiaio di detersivo per piatti;
  3. 1 cucchiaio di cristalli di soda.
Cenere di soda

Come lavare le piastrelle senza lasciare traccia?

Usa una spazzola con manico per strofinare bene

E sì, è importante fare un po’ di sport e rinforzare le parti antiestetiche del nostro corpo… Oltre a rendere il tuo pavimento radiosamente lucido, farai lavorare anche i muscoli  delle tue braccia , niente male, vero?

Risciacquare il pavimento con una scopa e asciugare all’aria in modo naturale aprendo le finestre

Il risciacquo è importante, ma lo è anche l’asciugatura. Aerare la casa dopo la pulizia anche se il clima non lo consente.

Inoltre, i prodotti naturali non hanno “limite” nel loro utilizzo, anzi, contribuiscono alla durabilità dei nostri materiali: marmo, maiolica, piastrelle, legno, pietra, ecc.

Con quali altri prodotti naturali possiamo lavare le nostre piastrelle per pavimenti?

Non ci fermeremo qui. L’australiana Carey Braling ci ha svelato la sua ricetta che è molto efficace, testata e approvata da molti internauti ma qui ci sono vari suggerimenti e consigli per altri tipi di terreno.

Un altro fantastico consiglio per la pulizia del pavimento piastrellato:  l’acqua di cottura delle patate!   Sì, ma con mocio e non manico

Una volta cotte le patate, non buttare l’acqua! Sarà molto utile per lavare il pavimento. Può sembrare un po’ strano, ma l’amido e i minerali che gli conferiscono un aspetto biancastro un po’ granuloso sono ottimi per trattare le macchie sul pavimento.

Lasciare agire per qualche minuto prima di risciacquare con acqua calda utilizzando il mocio pulito e ben strizzato.

Acqua di cottura delle patate

Come pulire le piastrelle sporche e macchiate? Bicarbonato di sodio ovviamente, per togliere le macchie sul pavimento o sulle piastrelle del bagno e della cucina

Lo sappiamo tutti, questo prodotto naturale che fa miracoli!… Il bicarbonato di sodio  ha le sue virtù per rimuovere le macchie che non lasciano e pulire i pavimenti più sporchi.

Il bicarbonato di sodio è un prodotto naturale essenziale presente nelle nostre case. Unite con un pennello, versatene un cucchiaio sulla macchia da rimuovere e strofinate. Quindi risciacquare con acqua pulita.

Un altro consiglio per pulire e sgrassare il pavimento e le piastrelle con il sapone nero: scopri il potere nutriente del sapone nero

Infatti, questo ingrediente naturale che conosciamo più particolarmente nel campo della cosmesi, è ottimo per rimuovere  macchie ostinate su parquet   o pietra, ad esempio. Non solo il sapone nero lava, ma è anche molto utile per nutrire e pulire in profondità.

A differenza degli altri prodotti menzionati in questo articolo, non sarà necessario risciacquarlo dopo l’uso. Hai solo bisogno di pulire la parte trattata. Per questo avrai bisogno di:

  1. 2 cucchiai di sapone nero liquido;
  2. 5 litri di acqua calda.

Mescola tutto insieme in un secchio capiente, quindi passa lo straccio sulla macchia o sul pavimento e il gioco è fatto!

Che dire dei pulitori a vapore per piastrelle, come la scopa a vapore?

Infatti, grazie all’azione del vapore, la pulizia avviene molto velocemente ma senza lasciare un gradevole profumo di sapone di Marsiglia o altri prodotti naturali come gli oli essenziali che puoi aggiungere al tuo secchio di acqua calda per un lavaggio più classico del tuo pavimento.

Attenzione però al rischio di scottature con questo tipo di accessorio. Il principale svantaggio della scopa a vapore è il pericolo associato al grado di calore del vapore. Cari lettori, maneggiateli con cura.

E per pulire le fughe delle piastrelle, funzionano anche questi consigli?

Sì, certo, usando sempre uno spazzolino di medie dimensioni o anche uno spazzolino da denti per i piccoli angoli e fessure della doccia o della vasca. Un lavoro davvero scrupoloso.

C’è anche l’aceto bianco o il limone per il profumo e tanti altri prodotti che fanno miracoli, ma non perdiamoci in tutte queste ricette delle nostre care nonne!

Leggi anche: Cucchiai e forchette torneranno come nuovi, senza sporco né macchie: immergili in una semplice soluzione

Esistono tanti consigli ma la cosa più importante è conoscere  le vere ricette  e le giuste quantità. Devi solo provare ora, sto iniziando questo fine settimana e nella musica ovviamente!

E tu, quando inizi?

Leggi anche: Metti una saponetta nella tua credenza: noterai subito il risultato inaspettato sui vestiti.