Leggere, golose, dolci… le frittelle dolci sono sempre le benvenute al mattino a colazione, come dessert o per calmare un po’ di languorino. Qualunque sia il contesto, ci deliziano e ci confortano. Chi può rifiutare una Suzette o una crepe al cioccolato? Ma come riuscire ad averli finissimi e morbidi?

Certo, ci sono molte tecniche. Ma oggi mettiamo in luce il segreto del pasticcere Albert Chambon, che utilizza un ingrediente inaspettato. Scopri subito questo trucco originale per preparare succulenti pancake.

Mangia un pancake gourmet

Pancakes, per fare il pieno di energia!

Chi dice frittelle, dice necessariamente carboidrati. Ecco perché li amiamo, giusto? Se li divori al mattino al risveglio, poiché rappresentano una grande fonte di energia per il corpo, ti sentirai in ottima forma!

Leggi anche: 12 consigli intelligenti per lavare i piatti 3 volte più velocemente

Impara comunque che una porzione contiene circa 200 calorie, a seconda del ripieno e dell’impasto. Pertanto, i pancake integrali rimangono l’opzione migliore. Oltre ai carboidrati, trarrai beneficio dalle fibre, che aiutano a stabilizzare la glicemia.

Preparare la pastella per pancake

Qual è questo ingrediente speciale utilizzato da questo pasticcere?

Certo, ci sono vari consigli della nonna per preparare delle buone frittelle , ma scopriamo insieme la famosa ricetta speciale dello chef Albert Chambon.

Quando vuole stupire la sua famiglia con il suo dolce d’infanzia preferito, lo chef prepara i suoi pancake utilizzando un ingrediente insospettato: la birra. Sì, sì, hai letto bene. Usa 200 g di farina, 1 uovo, 100 g di zucchero, un pizzico di sale, circa 350 ml di latte, 200 g di noci, 50 ml di miele, un filo d’olio, zucchero a velo… e 50 ml di birra.

In che modo questa bevanda alcolica fa la differenza? No, contrariamente a quanto si crede, la birra non “lievita” l’impasto, ma soprattutto eviterà che i pancake si asciughino e darà una consistenza più leggera. In più, il lievito offrirà questo lato morbido molto apprezzato dai grandi golosi.

Il metodo di preparazione non è affatto complicato. Questa ricetta di noci e miele è veloce, in soli tre semplici passaggi.

  • Impastare la farina con le uova, lo zucchero, il sale e aggiungere il latte poco per volta, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Quindi versare la birra e qualche goccia di olio. I vostri pancake risulteranno morbidi e per niente secchi.
  • Per il ripieno, unire le noci in una padella senza olio. Lasciateli raffreddare, quindi mescolateli con il miele.
  • Ed ecco fatto: potete servire le crêpes piegate, attorcigliate, impilate… quindi usate la fantasia per creare le forme più originali.

NB  : quale birra devo usare? Dimenticate quella troppo piccante o amara, meglio optare per una birra bianca, a base di frumento o a bassa fermentazione.

Leggi anche: Come rimuovere le rughe sotto gli occhi in modo naturale? 5 consigli infallibili

Capovolgere una crepe sulla padella

Come evitare che i pancake si attacchino alla padella?

Questo è il più grande svantaggio quando si preparano i pancake. Pensiamo di aver raccolto tutti gli ingredienti per preparare l’impasto perfetto, ma ora finisce per attaccarsi nella padella. Che tu stia preparando una semplice ricetta di pancake o quella con la birra menzionata sopra, c’è un trucco che ti aiuterà a girarli molto più facilmente nella padella  senza attaccarsi affatto.

Ecco il metodo collaudato: aggiungi 50 g di burro (un cubetto) a 500 ml di pasta. Mescola bene tutti gli ingredienti prima di iniziare a cucinare. Il burro non solo eviterà che i pancake si attacchino, ma darà anche un sapore speciale ai pancake. E non dimenticare di ungere sufficientemente l’intera padella.

Leggi anche: Come pulire le tubature senza chiamare l’idraulico?