Press ESC to close

Idee fai da te: 4 modi per riutilizzare i vecchi strofinacci da cucina

Il riciclaggio è l’alternativa perfetta ai rifiuti! Invece di inquinare ulteriormente l’ambiente gettando via i tuoi vecchi strofinacci da cucina, puoi facilmente riciclarli per dare loro una seconda vita. Non è necessario essere un esperto di fai da te per personalizzarli e riutilizzarli in modo creativo. Ti manca l’ispirazione? Ecco alcune idee fai da te per dare nuova vita ai vostri strofinacci consumati!

Perché non buttare via i vecchi strofinacci da cucina?

asciugamani da cucina

Quando gli asciugamani da cucina sono molto usurati e inefficaci, allora prendi in considerazione l’idea di sbarazzartene. Il che può sembrare logico dal momento che non svolgono più correttamente la loro missione e probabilmente ospitano una grande quantità di germi e batteri invisibili. Tuttavia, disinfettandoli correttamente e prendendo alcune precauzioni, non devi buttarli via sistematicamente. Al contrario, se sei un fan del riciclo, sappi che puoi facilmente dar loro una seconda vita utilizzandole in modo diverso. Usando un filo, un ago e un paio di forbici, puoi personalizzarli in modo creativo e realizzare oggetti utili in stile vintage. Con un po’ di fantasia e abilità, vecchi strofinacci colorati o stampati possono essere abilmente trasformati in grembiule, gonna,  tovaglia retrò ,  sufficiente per permettersi alcuni pezzi unici e decorativi senza spendere un centesimo.

Ecco come personalizzare i tuoi strofinacci usati

Riciclare i vecchi strofinacci da cucina è, in più, un’attività divertente e creativa che permette di sviluppare la propria manualità per armeggiare e dare vita ad oggetti originali e personalizzati. Ecco alcune opzioni a tua disposizione.

Leggi anche:  23 combinazioni di colori da provare con il blu per decorare i tuoi interni

  • Crea il tuo grembiule da cucina

Ecco una buona idea! Riutilizza i vecchi strofinacci per realizzare un grembiule da cucina in stile vintage. Il trucco è molto semplice: dopo averli puliti e igienizzati per bene, basta tagliare dei pezzi di canovaccio della misura giusta e cucirli insieme, rifinendo anche i bordi per una vestibilità ideale.

  • Crea una borsetta retrò

Uno strofinaccio da cucina appeso

Hai strofinacci con motivi piuttosto colorati? Perché non pensare di dare loro una seconda vita in modo inaspettato? La parte meno consumata del tessuto può essere recuperata e riutilizzata per realizzare una borsetta chic o una pochette originale. Ovviamente, se si ha la possibilità, di rifinire le cuciture e le rifiniture, una macchina da cucire sarebbe gradita. Per quanto riguarda la chiusura della borsa, puoi integrare dei bottoni per dare un tocco retrò a questa nuova borsetta.

Leggi anche: 33 grandi idee di design e decorazione per un piccolo bagno

  • Realizza runner da tavolo e federe

Tagliando pezzi di  stoffa , cucendoli insieme e avendo cura di rifinire bene i bordi, è possibile creare dei pittoreschi runner da tavola da alternare ai vostri modelli abituali. Allo stesso modo, puoi usare i tuoi vecchi strofinacci da cucina per realizzare federe fai-da-te. La tecnica non è complicata: devi cucire insieme due pezzi di canovaccio per realizzare una federa originale in base alla quantità di tessuto e alla dimensione che desideri.

  • Crea una gonna vintage

Oltre alla borsetta, le particolari fantasie di certi vecchi strofinacci possono dare vita ad una gonna piuttosto atipica dallo stile patchwork, per esempio. In particolare, puoi disegnare una gonna a portafoglio che si annodi intorno alla vita. Per fare questo, devi tagliare i lembi del tessuto che hai a disposizione, poi arrotondare gli angoli e creare l’orlo. Sulla parte superiore realizzare una copertura elastica aggiungendo dei bottoni o semplicemente applicando un elastico all’interno. E voilà!

Leggi anche: Come affilare un tagliacapelli: la guida passo passo