Avere piante in casa promuove un ambiente di vita più piacevole che può rallegrare una casa. Alcune piante filtrano l’aria e sono state addirittura approvate dal Ministero dell’Agricoltura come piante sane e utili in casa. Tuttavia, gli specialisti del Feng Shui, questa filosofia di origine cinese, ritengono che alcuni fiori possano portare sfortuna e dovrebbero quindi essere banditi.

Scopri quali sono questi fiori che non dovresti tenere a lungo in casa perché possono crearti problemi.

fiori marci

 

Quali fiori non dovresti tenere in casa?

I fiori generalmente simboleggiano gioia e allegria durante un evento per esempio, e sono un bel regalo da offrire o semplicemente da farsi. Tuttavia,  i fiori sbiaditi, anche quelli belli, dovrebbero essere rimossi da casa  per una serie di motivi.

Leggi anche: Come mantenere un’orchidea e farla rifiorire: la guida passo passo

Innanzitutto,  i fiori appassiti rappresentano un magnete per la polvere che non può essere rimosso. Anche la muffa può insediarsi a ricoprire questi fiori, che sarebbero dannosi per la nostra salute. Se questi fiori vengono lasciati in casa, possono causare seri problemi respiratori dovuti alla muffa. Ti consigliamo quindi di buttarli via.

Gli specialisti del Feng Shui spiegano anche che i vecchi fiori tenuti troppo a lungo in un vaso influenzerebbero  la circolazione dell’energia positiva, chiamata “Chi  “. Questa energia è responsabile dell’armonia, della salute e del benessere delle persone che vivono in una famiglia. Quindi, quando i fiori appassiscono e assorbono le buone vibrazioni in una casa, quell’energia si perde.

I fiori appassiti o secchi sono anche il simbolo della morte e del decadimento, attirano solo energie negative.

Oltre ai fiori appassiti, dovrebbero essere evitati fiori di plastica o qualsiasi altro oggetto che assorba energia nelle vicinanze. In particolare l’immagine di una situazione o di un evento per voi spiacevole. Può caricare un posto in cattive vibrazioni.

Quali sono i cosiddetti fiori e piante “sfortunati”?

Alcune piante filtrano l’aria, portano gioia e benessere in una casa, mentre altre piante portano vibrazioni negative. Ecco alcuni esempi:

Leggi anche: 12 semi a crescita rapida che crescono facilmente

  • Cactus: è una pianta esteticamente carina , ma secondo i precetti del Feng Shui, le piante con punte come il cactus e l’acacia spinosa portano sfortuna nel focolare. Metti sempre il tuo cactus all’aperto: sul balcone, sul terrazzo o in giardino!
ortensia in vaso

 

  • Ortensie: sebbene siano graziose e delicate, queste piante simboleggiano l’isolamento, il fallimento e la solitudine. Evita di metterli all’interno della tua casa. Se vuoi davvero tenerli, mettili invece fuori per sbarazzarti delle vibrazioni negative.
  • Gerani: queste piante    portano anche molta negatività. Sebbene siano molto apprezzati, si consiglia vivamente di lasciarli all’esterno per abbellire il proprio terrazzo.

Altre piante portano sfortuna secondo il Feng Shui, come tamarindo, cotone, Vachellia nilotica, piante morte, bonsai e Mehendi.

Non tutti i fiori sono quindi simbolo di gioia e benessere, bisogna non solo saperli scegliere ma anche evitare di lasciarli appassire in casa.

Leggi anche: Le tue piante cresceranno due volte più velocemente grazie a questo fertilizzante naturale