Press ESC to close

Come utilizzare il sapone di Marsiglia per pulire e lucidare i pavimenti sporchi

Con il passare del tempo le piastrelle del tuo pavimento possono diventare sporche e opacizzate e cerchi di riportarlo al suo antico splendore ma senza successo. Tieni presente che è possibile effettuare una pulizia profonda senza ricorrere ai prodotti chimici del supermercato. Le buone vecchie ricette della nonna ancora una volta vengono in soccorso degli appassionati di ecologia e ci dimostrano che con ingredienti naturali è possibile pulire i pavimenti più sporchi.

Avere una casa pulita, splendente e a un costo inferiore è possibile senza spendere una fortuna. Il prezzo dei prodotti per la pulizia, sgrassanti e disinfettanti continua a salire e inoltre contengono sostanze chimiche dannose per la salute e l’ambiente. Rivolgersi ad una soluzione economica ed ecologica per pulire la propria casa è la cosa migliore da fare. Per quello ? Perché questi prodotti naturali le cui proprietà antibatteriche e antisettiche, sgrassanti e smacchianti non sono più in dubbio. Perché ingredienti biodegradabili come l’aceto bianco, il bicarbonato, il sapone nero, il sapone di Marsiglia o anche l’olio di lino o di gomito, sono dei supereroi della pulizia che aiutano a lucidare il pavimento ma anche tutte le stanze della casa in modo sicuro e senza spendere una fortuna.

Pulizia del pavimento con prodotti ecologici.  fonte: abete rosso

Quali ingredienti per far brillare il pavimento pulito?

Crusca di frumento

Questo ingrediente non è solo buono da mangiare e regolare il transito intestinale, ma viene utilizzato anche per sgrassare naturalmente. E non a caso è ricco di molecole di amido che gli conferiscono la capacità abrasiva e smacchiante di far brillare un pavimento in piastrelle che con il tempo è diventato sporco e opaco. Tutto quello che devi fare è attrezzarti

  • 250 g di crusca di frumento
  • 3 litri di acqua

In una pentola fate bollire la crusca di frumento in acqua per 25 minuti poi lasciatela raffreddare. Quindi filtrare con un colino e aggiungere qualche goccia di ammoniaca. Con questo liquido pronto all’uso, puoi strofinare le piastrelle con una spugna o un mocio puliti. Tuttavia, assicurati di  lasciare il pavimento immerso in questa soluzione per alcuni minuti  prima di strofinarlo e pulirlo. Termina la pulizia risciacquando con acqua pulita e le tue piastrelle riacquisteranno la loro lucentezza.

aceto bianco

Pulire il pavimento con aceto bianco.  fonte: abete rosso

Per eliminare i microbi, disinfettare e disincrostare, l’aceto bianco è il principale alleato delle fate di casa. Resta la migliore alternativa alla candeggina che può irritare le vie respiratorie. Quindi non esitate a usarlo per deodorare, disincrostare i rubinetti, eliminare la muffa, pulire il bagno, il lavello e i piani di lavoro della vostra cucina e anche per eliminare le erbacce che crescono sulle lastre, sui vialetti e sulle pietre del vostro giardino. Un prodotto multiuso di cui non potrai più fare a meno in casa. Per far brillare i tuoi pavimenti con questo prodotto, mescola una tazza di aceto bianco e qualche goccia di olio essenziale di tea tree in un secchio d’acqua e strofina le piastrelle con uno spazzolone imbevuto di questa incredibile soluzione.

Bicarbonato di sodio

È un eccezionale anticalcare e fungicida naturale. Allora perché privartene per pulire la tua casa tutelando la tua salute? Se il tuo pavimento presenta macchie che non riesci a togliere, considera questo ingrediente a cui nessuno sporco può resistere. Preparate  una pasta densa mescolando una tazza di bicarbonato e qualche goccia di limone , quindi stendete questo preparato sulle macchie persistenti del vostro pavimento. Lasciare agire per 30 minuti prima di strofinare con una spazzola, quindi proseguire la pulizia con acqua e aceto, precedentemente menzionata. Questi due prodotti utilizzati contemporaneamente hanno un grande potere pulente. Va anche notato che molte persone combinano aceto bianco e bicarbonato di sodio per pulire. Sebbene questi due ingredienti abbiano il sopravvento quando si tratta di prodotti System D, entrambi hanno proprietà antagoniste che si annullano a vicenda e si neutralizzano a vicenda quando miscelati. La loro miscela risulta quindi inefficace ed inutile per effettuare una pulizia profonda.

Aceto e bicarbonato, due prodotti per la pulizia dei pavimenti.  fonte: abete rosso

Sapone di Marsiglia

Sapone di Marsiglia per la pulizia.  fonte: marius-fabre

Quando si tratta di ingredienti per la pulizia, il sapone di Marsiglia è l’alleato essenziale. Per avere una casa pulita e sana, questo sapone è naturale ed economico e rimane un perfetto sgrassatore che elimina ogni tipo di macchia. Per fare questo vi basterà versare un po’ di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie nell’acqua calda e aggiungere un cucchiaio di aceto bianco. Utilizzare uno straccio pulito  imbevuto di questo liquido e risciacquare con acqua pulita.

Sapone nero

Questo sapone a base oleosa è neutro e delicato per la pulizia dei pavimenti in cementine. Più concentrato del sapone di Marsiglia, permette di pulire in profondità i pavimenti e rimane formidabile contro le macchie di grasso sulle piastrelle dei pavimenti o anche sui piani di lavoro piastrellati della cucina. Per usarlo, versa un cucchiaio di sapone nero liquido in un secchio pieno di acqua calda e strofina il pavimento con una spazzola morbida. Sciacquare con acqua pulita per completare la pulizia.

La pietra d’argento

Conosciuto anche con il nome di pietra bianca o pietra argillosa, questo prodotto naturale è unanimemente apprezzato dagli appassionati della pulizia ecologica. Per pulire la casa dal pavimento al soffitto, è il prodotto di pulizia star ben noto alle nostre nonne. Grazie alle sue proprietà anticalcare, abrasive, sgrassanti e antisettiche, permette di pulire e lucidare tutte le superfici senza dimenticare che ha la capacità di sgrassare e pulire piastre di cottura o anche griglie del forno.

Per utilizzarlo basterà strofinare bene la pietra finché non produce schiuma quindi applicarla sulle piastrelle e strofinare delicatamente. Risciacqua con acqua pulita e ammira quanto è incredibilmente pulito il tuo pavimento.

Il limone

Limone per pulire i pavimenti.  fonte: terra911

Questo agrume giallo e rinfrescante costituisce anche l’ultimo passaggio di qualsiasi pulizia per lucidare le superfici. Tutto quello che devi fare è imbevere una spugna o uno spazzolone pulito con succo di limone e passarlo su tutto il pavimento piastrellato. Oltre a ridare lucentezza e pulizia extra, il limone lascerà anche un profumo gradevole e fresco in tutta la casa. Se lo utilizzi su un piano di lavoro, puliscilo con un panno di daino o in microfibra per perfezionarne la finitura. Il motivo è che il camoscio permette di eliminare le tracce dalle piastrelle dopo averle pulite.

Prodotti ecologici per una pulizia perfetta.  fonte: abete rosso

Quali altri consigli?

Per rimuovere le macchie d’olio dal pavimento, sappi che la farina o lo shampoo a secco restano molto efficaci, grazie alla loro infallibile capacità di assorbimento.

L’acqua di cottura delle patate risulta essere un ingrediente che può fare miracoli. Come la crusca di frumento, la patata ha tuberi che contengono amido dalle  proprietà sgrassanti, senza danneggiare il terreno.  Versare quest’acqua sulle piastrelle e lasciare agire per circa 10 minuti prima di strofinare con una spazzola. Successivamente risciacquare con uno straccio pulito e acqua pulita.

Oltre ad essere economiche, queste alternative sono naturali ed ecologiche, permettendoci di rispettare il pianeta. Non esitare a introdurli nella tua routine di pulizia se cerchi pulizia naturale e lucentezza nella tua casa.