Press ESC to close

Come usare l’aceto per tenere lontani gli insetti all’inizio della primavera

Quando arriva il bel tempo, insetti come formiche e zanzare tendono ad entrare nella tua casa. Con le finestre aperte e il caldo che sale diventa difficile andare a caccia di insetti. Grazie all’aceto bianco potrai finalmente lasciare le finestre aperte senza correre il rischio di avere un’invasione di insetti.

L’aceto bianco è un prodotto domestico, multiuso e naturale. Lo usi principalmente per pulire i tuoi interni, ma può anche aiutarti a eliminare i parassiti che si intrufolano in casa attraverso le finestre. Ecco un consiglio per usare l’aceto contro gli insetti.

Ecco come usare l’aceto bianco sul davanzale della finestra

Aceto bianco, un detergente fatto in casa - fonte: spm

L’aceto bianco è un prodotto per la pulizia noto per le sue proprietà disinfettanti e disincrostanti all’interno della casa, avendo il potere di eliminare i cattivi odori. Inoltre, può essere un’alternativa alla candeggina. Ma ha altre funzioni che probabilmente non hai ancora sfruttato. Con l’arrivo delle belle giornate gli insetti si insinuano nelle case a causa del caldo e dell’umidità. Ecco un consiglio per eliminare gli insetti utilizzando l’aceto bianco.

Perché usare l’aceto bianco sul davanzale della finestra?

Usa l'aceto bianco sui davanzali - fonte: spm

L’aceto bianco può essere utilizzato per eliminare gli insetti che si intrufolano in casa attraverso le finestre. Questo prodotto indispensabile per la casa è un vero e proprio repellente naturale per gli insetti. Per utilizzarlo, ecco un consiglio molto semplice. Mescola un quarto di aceto bianco con tre quarti di acqua in una bottiglia spray e agita per amalgamare bene i due ingredienti. Successivamente spruzza il prodotto naturale su tutti i telai interni ed esterni delle tue finestre. Se l’odore dell’aceto ti dà fastidio, non preoccuparti, scomparirà dopo pochi minuti con le finestre aperte. Quando si utilizza il flacone spray, non abusare di questo disinfettante naturale. Basta cospargerlo leggermente perché abbia effetto. Non è necessario che il liquido goccioli sulle finestre o sulle pareti. Potrebbe danneggiarli. Questo prodotto naturale creerà una barriera sulle finestre che respingerà insetti e altri parassiti.

Ecco un altro consiglio senza aceto bianco per allontanare gli insetti dalle finestre

Insetti che sgattaiolano dalla finestra - fonte: spm

Questo semplice consiglio ti aiuterà a spaventare gli insetti come mosche, ragni e altri parassiti striscianti. Coltiva piante aromatiche in contenitori sul davanzale della finestra. Piante come menta, basilico, prezzemolo, citronella, menta piperita, aneto, basilico, lavanda, assenzio, cipolla, aglio hanno odori ostinati che respingono eventuali mosche o ragni che tentano di entrare nella tua casa attraverso le finestre. Se il davanzale della finestra è abbastanza grande, puoi piantare anche erbe aromatiche come timo, rosmarino, melissa e salvia. Agli insetti non piace l’odore persistente di queste piante aromatiche. Queste colture di piante aromatiche saranno degne di un insetticida naturale ma potranno anche essere oggetti decorativi per le vostre finestre.

Ecco altri usi dell’aceto bianco per la manutenzione della tua casa

Aceto bianco per la cura del bucato - fonte: spm
  1. Aceto bianco per la manutenzione del bucato

L’aceto bianco è l’ingrediente naturale che ti permetterà di pulire tutto nella tua casa. Puoi usarlo per prenderti cura del tuo bucato. È una buona alternativa ecologica ed economica all’ammorbidente perché ammorbidisce il bucato in modo naturale. Ciò può prevenire le reazioni allergiche che possono essere causate dagli ammorbidenti industriali.

  1. Aceto bianco per la manutenzione del pavimento della tua casa

Questo prodotto multifunzionale può essere utilizzato anche sui pavimenti della vostra casa. Mescola mezza tazza di aceto in un secchio di acqua calda per pulire ogni superficie della tua casa. Dal laminato alle piastrelle, l’aceto rimuoverà le macchie più ostinate ed eliminerà gli odori più sgradevoli.

  1. Aceto bianco per pulire i tuoi tappeti

L’aceto ti permetterà di pulire le macchie sui tuoi tappeti e ripristinare il loro colore precedente. Cospargi un cucchiaino di bicarbonato di sodio sulla macchia e poi spruzzalo con aceto bianco. Lasciare agire per qualche minuto prima di strofinare la macchia e risciacquare con un panno umido. Lascialo asciugare all’aria.

L’aceto bianco può essere utilizzato davvero su tutte le superfici della casa e grazie a questi consigli potrete sfruttare tutti i suoi benefici per la manutenzione della vostra casa.