Press ESC to close

Come rimuovere le macchie ostinate dai vestiti durante il lavaggio in lavatrice?

Probabilmente non vi è sfuggito che la glicerina è presente in molti trattamenti cosmetici. Incolore e inodore, la glicerina aiuta a idratare e proteggere la pelle, migliorandone l’aspetto. Ma non è tutto! Può essere utile anche in molti altri modi. Scopriamolo insieme.

Grazie ai suoi molteplici benefici, la glicerina può essere utilizzata in diversi modi, in particolare per la manutenzione e il lavaggio della biancheria.

Perché usare la glicerina per lavare i vestiti?

Nota per essere una delle sostanze più utilizzate nell’industria cosmetica, la glicerina presenta numerosi benefici in particolare per la pelle. Ma il suo campo d’azione non si limita a questo. Infatti, la glicerina può essere utilizzata per varie attività domestiche, tra cui lavare e prendersi cura del bucato.

La glicerina, infatti, presenta numerosi vantaggi ed è soprattutto  riconosciuta per essere un formidabile antimacchia naturale . Questa sostanza è nota per eliminare ed eliminare le macchie più ostinate su tutti i tipi di indumenti, siano esse tracce di caffè, cioccolato, rossetto e persino sangue. Ma non è tutto, perché grazie alle sue proprietà  rilassa anche le fibre tessili  della biancheria per facilitarne il lavaggio.

Ecco perché puoi sostituire il tuo classico ammorbidente optando per  un cucchiaio di glicerina durante il lavaggio in lavatrice . In questo modo proteggerai la trama e più in particolare le fibre dei tuoi vestiti dall’aggressività dei detersivi classici, la maggior parte dei quali sono composti da sostanze chimiche. Tieni presente che puoi privilegiare l’uso di un sapone di Marsiglia glicerinato anche per lavare i capi di lana.

Glicerina in un misurino - fonte: spm
  • Crea il tuo ammorbidente naturale a base di glicerina

Come avrai capito, per biancheria e capi di abbigliamento più elastici e morbidi, la glicerina sarà la tua migliore alleata. In questo caso, perché non prendere in considerazione la possibilità di creare un ammorbidente naturale al 100% includendo la glicerina? Economico e facile da preparare, questo ammorbidente costituirà un’ottima alternativa agli ammorbidenti industriali composti da conservanti che potrebbero provocare reazioni cutanee  che portano prurito, arrossamento e irritazione . Questi stessi ammorbidenti industriali che alla fine finiscono per intasare il cassetto della lavatrice. Di conseguenza, la biancheria risulta poco lavata ed emana odori tutt’altro che gradevoli.

Ecco una ricetta semplice per un ammorbidente naturale, piuttosto economica e facile da realizzare. Per questo avrete bisogno di:  succo di limone, 30 ml di glicerina vegetale, 250 ml di acqua, 200 ml di aceto bianco e qualche goccia di olio essenziale a vostra scelta (pino, rosa, lavanda…).

La preparazione richiederà solo pochi minuti. Per iniziare basta diluire la glicerina in acqua incorporando l’aceto bianco. Non sorprenderti se la soluzione non si mescola correttamente, è del tutto normale. Successivamente aggiungere qualche goccia di olio essenziale, una quindicina circa. Ed ecco qua, il tuo ammorbidente naturale pronto all’uso. Potete quindi  conservarlo in un contenitore completamente ermetico .

Biancheria morbida e con un buon profumo - fonte: spm

Glicerina, per svolgere efficacemente le faccende domestiche

Soluzione ecologica e naturale al 100%, la glicerina vegetale può essere utilizzata anche per diverse attività domestiche quotidiane, grazie in particolare alle sue proprietà detergenti.

  • Pulisci il bagno con la glicerina

Forse non lo sai, ma  la glicerina previene la formazione del tartaro  oltre a combattere gli antiestetici segni che potrebbero essere visibili sulle superfici del tuo bagno. Per rimediare è sufficiente versare 3 gocce di glicerina in un litro d’acqua. Tutto quello che devi fare è applicare la soluzione risultante sul pavimento o addirittura sul soffitto del tuo bagno.

  • Pulisci le finestre con la glicerina

Polvere e altri residui di sporco compaiono regolarmente e quotidianamente sulle vostre finestre. Per scacciarli vi basterà un panno in microfibra inumidito, sul quale verserete una o anche due gocce di glicerina. Potrai quindi strofinare le finestre e dire  addio alla polvere . Una volta completata l’operazione, questa volta puoi pulire i vetri, utilizzando un panno pulito.

  • Mantieni le tue piante con la glicerina

Mantenere le tue piante

La glicerina vegetale può essere altrettanto efficace sulle piante perché  aiuta a trattare varie foglie danneggiate  o invase dai parassiti. Per fare questo, dovrai solo aggiungere tre gocce di glicerina all’acqua dell’annaffiatura. Da notare che questa soluzione permette anche di conservare più a lungo i mazzi di fiori.

Ecco fatto, l’utilizzo della glicerina vegetale non avrà più segreti per voi, sia per la manutenzione e il lavaggio del vostro bucato, sia per la routine domestica quotidiana.