Press ESC to close

Come pulire le fughe sporche del bagno? 6 consigli semplici ed efficaci

Il bagno è una delle stanze più umide della casa. Questa umidità è causa di molti inconvenienti. Infatti, oltre a provocare muffe, fa diventare gialle, e talvolta anche nere, le fughe delle docce. Per trovare le fughe bianche potete utilizzare prodotti economici e facilmente raggiungibili. Scopri il modo migliore per pulire le fughe ingiallite del tuo bagno.

Le guarnizioni o le guarnizioni per doccia sono importanti nel bagno. Garantiscono l’impermeabilità del piatto doccia, dei lavandini,   della vasca  e dei rivestimenti e limitano le infiltrazioni d’acqua. Ma, esposte all’umidità e al calcare dell’acqua dura, le guarnizioni della doccia col tempo ingialliscono e diventano addirittura porose, perdendo così la loro efficacia.

Pulizia guarnizioni doccia sporche - fonte: spm

Come pulire le fughe ingiallite del bagno?

  • Dentifricio per la pulizia delle fughe

Il dentifricio è efficace  nel ridimensionare e schiarire le articolazioni.  Per fare questo, applica il dentifricio sulle articolazioni ingiallite e strofina con un vecchio spazzolino da denti per pulirle a fondo. Successivamente risciacquare con acqua pulita, preferibilmente non calcarea.

  • Aceto bianco per disincrostare le fughe

Per rimuovere le incrostazioni che causano l’ingiallimento delle fughe potete utilizzare anche l’aceto bianco. Questo prodotto naturale ed ecologico è rinomato  per la sua azione anticalcare e sgrassante  Per fare questo, versa l’aceto bianco sulle fughe delle piastrelle gialle e lascialo riposare per 10-15 minuti. Successivamente strofinare con uno spazzolino da denti, sciacquare la zona trattata con acqua pulita e asciugarla accuratamente  con un panno in microfibra pulito.

Potete anche mescolare in parti uguali, in uno spray, aceto bianco e acqua calda. Spruzzare sulle fughe gialle, lasciare agire 5 minuti e strofinare con una spazzola.

Tieni presente che è consigliabile spruzzare regolarmente le articolazioni con questa soluzione di aceto bianco  per mantenerle pulite ed evitare che ingialliscano.

Bicarbonato di sodio e aceto bianco per pulire le fughe - fonte: spm

  • Bicarbonato di sodio per sbiancare la malta

Per recuperare le fughe della doccia potete affidarvi anche al bicarbonato. Questo prodotto multiuso è molto efficace per pulire, disinfettare e sbiancare le fughe. Per fare questo, mescola il bicarbonato di sodio con l’acqua per formare una pasta. Applicalo sulle articolazioni, strofina con una spazzola a setole dure e risciacqua le articolazioni con acqua tiepida.

  • Cristalli di soda per la pulizia delle fughe

I cristalli di soda sono più abrasivi del bicarbonato di sodio e sono quindi efficaci  nella rimozione delle macchie ostinate.  Per fare questo, mescola i cristalli di soda con un po’ d’acqua per formare una pasta che applicherai sulle articolazioni gialle e sporche. Lasciare agire per qualche minuto e strofinare con una spazzola. Successivamente sciacquate le articolazioni e asciugatele con un panno asciutto.

  • Sale e limone per alleggerire le articolazioni

Il sale è efficace nello  sciogliere i depositi di tartaro sulle articolazioni , mentre il limone ti aiuterà a ritrovare il loro candore, grazie alle sue proprietà sbiancanti, dovute all’acido citrico in esso contenuto. Per fare questo, mescola 3 cucchiai di sale con mezza tazza di succo di limone e trasferisci la soluzione in un flacone spray. Spruzzare sulle fughe macchiate, lasciare agire per un’ora e strofinare con una  spugna ruvida Quindi risciacquare con acqua tiepida e asciugare le piastrelle.

Pulisci i rivestimenti - fonte: spm
  • Sapone nero per la pulizia delle fughe

Il sapone nero è un detergente naturale molto apprezzato nella manutenzione della casa. Grazie alla sua azione smacchiante riesce a pulire le fughe della doccia e  a rimuovere sporco e sporcizia.  Il suo utilizzo è semplice. Basta immergere una spazzola a setole rigide con uno strato abbondante di sapone nero e strofinare le giunture ingiallite. Quindi risciacquare e areare il bagno per asciugare le fughe.

Come evitare l’ingiallimento delle fughe?

Per evitare di avere fughe gialle e squamate, è importante eliminare l’umidità. Per fare ciò, arieggiare regolarmente il bagno, soprattutto dopo la doccia. Inoltre, utilizzando una spatola, rimuovere l’acqua in eccesso dalle piastrelle e dalle pareti del box doccia. Questo ti permetterà di asciugare più velocemente il tuo bagno, ed eviterai il ristagno di acqua dura sulle fughe, che le farà ingiallire.

Se le vostre giunture sono danneggiate a causa dell’umidità, è importante rifarle per evitare infiltrazioni d’acqua e  mantenere  l’impermeabilità del vostro bagno.

Questi consigli semplici ed economici ti permetteranno di pulire e sbiancare le fughe delle pareti o del pavimento del tuo bagno, senza ricorrere a sostanze chimiche tossiche come candeggina o ammoniaca.