Press ESC to close

Come pulire la cassetta di scarico con bicarbonato di sodio?

Dopo aver tirato lo sciacquone, alcuni batteri continuano a proliferare nel serbatoio e sono la causa di molti cattivi odori. Per evitare ciò, non dovrai solo pulire la superficie del WC, ma anche rimuovere lo sporco presente in ogni angolo. Allora, come eliminare la muffa e le macchie di ruggine nella cisterna?

Accendendo la televisione, vi vengono offerti molti prodotti per pulire i vostri interni, i vostri bagni e il vostro giardino. Tuttavia, la pulizia delle superfici non è ancora sufficiente per debellare lo sporco. È il caso del serbatoio del WC che a volte contiene macchie ostinate di ogni genere, causando la proliferazione di microrganismi responsabili di alcuni cattivi odori.

Perché l’aceto bianco e il risciacquo vanno bene insieme?

Serbatoio del WC mal tenuto. fonte: sp

Per pulire il WC , potresti spendere parte del tuo budget acquistando prodotti per la casa, che sono costosi e aggressivi. Forse non lo sai, ma questi prodotti possono nuocere alla tua salute e a quella dei tuoi cari, senza contare  il rischio di danni alle tue  apparecchiature sanitarie .

Oltre al lavandino o alla tazza, lo sciacquone è un luogo da non trascurare quando si pulisce il WC. Si prega di notare che questa parte dei servizi igienici viene utilizzata tante volte quanto il WC senza manutenzione. La presenza di plastica, metallo e acqua può provocare la proliferazione di batteri nonché  la comparsa di muffe e ruggine nella  cassetta di scarico , con conseguente rischio di perdite. È per questo motivo che è necessario pulire questa zona allo stesso modo del fondo della tazza e del resto della toilette.

Per farlo potete utilizzare un prodotto facile da usare, ecologico, economico e reperibile in ogni dispensa che si rispetti. Si tratta dell’aceto bianco, un prodotto da utilizzare tal quale o diluito in acqua. Tutto quello che devi fare è versarlo nel serbatoio del WC, attendere che si riempia d’acqua e poi lasciarlo agire per qualche minuto. Grazie al  suo potere disincrostante, l’aceto scioglierà lo sporco e la ruggine , eliminando le muffe responsabili dei cattivi odori. Questo prodotto multiuso disinfetterà, strofinerà, deodorerà e farà brillare i tuoi bagni.

Inoltre, l’aceto bianco pulirà anche i vetri, il lavandino, ma anche molti altri elettrodomestici come la caffettiera, il bollitore o il forno a microonde. Il suo potere sgrassante e deodorante lo rende una risorsa ideale per una pulizia rapida, semplice e rispettosa dell’ambiente.

Inoltre, puoi anche versare qualche goccia di olio essenziale di limone o di eucalipto nella cassetta di scarico per profumare il tuo WC.

In che modo l’aceto bianco può influire sulla tua attrezzatura?

Mantenere lo sciacquone. fonte: sp

A parte il serbatoio del WC, altre aree richiedono una manutenzione regolare, come i tubi. Ricordatevi quindi di controllare che le tubazioni sotto il lavello della cucina non siano ostruite. Altrimenti, abbinato al bicarbonato, l’aceto bianco si rivelerà molto efficace. Vi basterà mescolare un litro di aceto bianco con un litro di acqua bollente, aggiungendo 2 cucchiai di sale grosso e 4 cucchiai di bicarbonato. Versare la soluzione nel lavandino e lasciare agire per circa un’ora, quindi risciacquare con acqua bollente e poi con acqua pulita per finire.

Inoltre, anche la lavatrice rientra tra quelle apparecchiature che necessitano assolutamente di una regolare manutenzione, soprattutto se presentano segni di intasamento. Per rimediare è sufficiente versare un litro di aceto bianco nel  cestello della lavatrice  e poi avviare un programma a vuoto a 90°C. Questa azione avrà un effetto igienizzante sul serbatoio della macchina.

Come puoi vedere, la manutenzione è la chiave della durabilità. Assicurati di prenderti cura della tua attrezzatura se vuoi che duri il più a lungo possibile senza incidere sulla tua salute e sulle tue finanze.