Press ESC to close

Come pulire il bidone della spazzatura con l’aceto?

Oggigiorno sempre più persone preferiscono pulire la propria casa utilizzando prodotti naturali. La consapevolezza collettiva ha infatti permesso di evidenziare i rischi legati all’uso di sostanze chimiche e di ricorrere a ingredienti come il bicarbonato di sodio, il succo di limone o addirittura l’aceto bianco. Quest’ultimo ha proprietà detergenti, disinfettanti e deodoranti e può semplificare la routine domestica. Scopri cosa succede quando metti un panno imbevuto di aceto sul coperchio del bidone della spazzatura.

Sgradevoli e fastidiosi, gli odori emanati dai bidoni della spazzatura a volte possono rendere la vita difficile. Per quanto cerchiamo di combattere questi cattivi odori, sembrano troppo forti e resistono a ogni tentativo di eliminazione. A volte questi odori provengono non solo dai rifiuti che gettiamo nella spazzatura, ma anche dall’accumulo di batteri in quest’area. In questo articolo imparerai come pulire il bidone della spazzatura, rimuovere le macchie di ruggine e disinfettarlo con aceto bianco.

Aceto bianco - fonte: spm

Aceto bianco per la pulizia completa della spazzatura

Se possiedi un bidone della spazzatura in acciaio, sai che questo materiale è relativamente costoso e può perdere rapidamente la sua brillantezza se sottoposto a scarsa manutenzione. Sui bidoni della spazzatura in acciaio, infatti, possono comparire macchie di ruggine a causa degli scarti e dell’eccesso di umidità. Ecco un suggerimento per rimuovere la ruggine e mantenere il cestino pulito come nuovo.

Pulisci la spazzatura - fonte: spm

Avrai bisogno:

  • aceto bianco
  • Un panno sottile o dei tovaglioli di carta
  • Olio
  • Un panno in microfibra
  • Una spugna ruvida
  • Un detersivo per i piatti

Passaggi da seguire:

Per iniziare, versa l’aceto bianco in un flacone spray. Successivamente, spruzza questo liquido su un panno sottile o su tovaglioli di carta e posizionali sul bidone della spazzatura in acciaio. Posizionateli preferibilmente sulle macchie ostinate per facilitarne la rimozione. Lasciare agire il prodotto per circa tre ore. Trascorso il tempo previsto, togliete il panno o la carta assorbente e mescolate l’aceto bianco con qualche goccia di detersivo per piatti e versatelo in una bottiglia spray. Mescola energicamente e poi spruzzalo sulle aree da pulire all’interno e all’esterno del bidone della spazzatura. Lasciare agire per qualche minuto quindi utilizzare una spugna ruvida per strofinare e rimuovere lo sporco. Sciacquare accuratamente il prodotto e lasciare asciugare. Per dare più lucentezza al tuo cestino, applica qualche goccia di olio sulla parte esterna e pulisci con un panno in microfibra. Sciacquare abbondantemente e lasciare asciugare nuovamente.

Perché l’aceto bianco è ottimo per pulire un bidone della spazzatura?

Grazie a questo consiglio i vostri bidoni della spazzatura in acciaio riacquisteranno il loro antico splendore. L’aceto bianco, infatti, aiuta a mantenere e disinfettare varie superfici. Inoltre, grazie alle proprietà antibatteriche dell’aceto bianco, combatterai efficacemente  contro i cattivi odori che possono emanare dai bidoni della spazzatura . Prodotto antimacchia, l’aceto bianco può anche eliminare quelle insopportabili tracce di ruggine che puoi vedere sul cestino della spazzatura.

Altri benefici dell’aceto bianco per la pulizia della casa

L’aceto bianco è considerato un prodotto di punta per la pulizia ecologica. E per una buona ragione: è economico, sicuro per la salute e ha proprietà disinfettanti. Ecco 10 motivi per utilizzare l’aceto bianco per pulire e mantenere la tua casa:

  • Aiuta a sciogliere il calcare
  • Disinfetta elettrodomestici, servizi igienici e pavimenti
  • Aiuta a sgrassare e lucidare le stoviglie
  • Combatte i cattivi odori nei WC
  • Aiuta a sbiancare il bucato
  • Pulisce e ridona lucentezza all’argenteria
  • Combatte le erbacce
  • Rimuove le macchie ostinate dal bucato
  • Aiuta a decalcificare la caffettiera e il bollitore
  • Permette di effettuare la manutenzione dei tubi e di sturarli

Lo avrai capito, questo prodotto multifunzione per la casa è un ottimo alleato per pulire, disinfettare e deodorare la tua casa. Tanti motivi per averlo sempre a portata di mano.

Come posso fare in modo che la spazzatura abbia un buon odore a lungo?

Una vita quotidiana profumata di profumi delicati sembra essere per tutti un quadro idilliaco. E se questo sogno potesse estendersi al tuo bidone della spazzatura? Spesso punto nero di questo ideale olfattivo, il bidone della spazzatura è, contro ogni previsione, capace di sorprenderci. Incredibile ma vero, anche il tuo cassonetto può avere un buon profumo. Può essere una vera sfida ma, con alcuni semplici consigli, è completamente realizzabile. Il primo di questi è l’attento confezionamento dei rifiuti . Confezionare tutti i rifiuti in sacchetti di plastica ben chiusi, soprattutto quelli che potrebbero emanare cattivi odori, può contrastare efficacemente questo problema.

Un altro metodo è separare i rifiuti organici dagli altri rifiuti . I rifiuti organici di  Ma Belle Poubelle possono generare rapidamente un odore sgradevole. Si consiglia di gettarli via ogni giorno, il che aiuterà a mantenere fresca la spazzatura.

Inoltre, è sensato utilizzare assorbitori di odori. Possono essere deodoranti per ambienti acquistati in negozio o prodotti naturali. Il bicarbonato di sodio è infatti particolarmente efficace nell’assorbire i cattivi odori.

Infine, è essenziale pulire regolarmente il cestino. La manutenzione settimanale con acqua e aceto bianco manterrà il tuo cestino pulito e privo di cattivi odori. Un bidone della spazzatura pulito è un bidone della spazzatura che ha un buon odore.

D’ora in poi, non temere il momento di aprire la spazzatura. Adotta questi metodi semplici ed efficaci e trasforma la tua vita quotidiana.