Quando ritorna il freddo, non c’è sensazione migliore che ritrovare i nostri grandi, soffici e caldi maglioni. Se hai dei vestiti di lana, dovresti assolutamente averne cura e non lavarli a casaccio. È un materiale molto piacevole in inverno e che riscalda molto bene, ma che è anche molto fragile e che deve essere mantenuto con cura.

La lana è uno dei materiali in fibra naturale ed è un materiale che può danneggiarsi dopo essere stato inserito nella macchina o addirittura restringersi. Se vuoi conservare i tuoi capi di lana il più a lungo possibile e mantenerli morbidi e integri, devi sapere come lavarli correttamente e prenderti cura del bucato. Scopri questo consiglio sorprendente per mantenere i tuoi vestiti di lana in buone condizioni!

Riscaldamento con lana - fonte: spm

Qual è il trucco per mantenere i vestiti di lana in buone condizioni?

Tessuti fragili come lana, cashmere, seta, mohair o anche lino a volte possono subire colpi dopo essere stati messi in lavatrice. Possono irrigidirsi, perdere morbidezza ed essere molto meno piacevoli al tatto e da indossare.

Per ridurre il rischio di danneggiare i tuoi vestiti di lana,  mettili nel congelatore prima di  metterli in lavatrice. Questo è un consiglio che può sembrare sorprendente o insolito, ma aiuta a proteggere il materiale e a mantenerne la qualità.

Per testare questo suggerimento, niente potrebbe essere più semplice! Metti i tuoi vestiti in un sacchetto di plastica e mettili nel congelatore prima di metterli in lavatrice. Lasciarli raffreddare per due o tre ore. La bassa temperatura del congelatore  stringe le fibre dei tuoi  vestiti di lana e li protegge affinché possano mantenere la loro morbidezza. Allora metteteli in macchina sul ciclo apposito e vedrete che ritroverete i vostri maglioni di lana intatti! Per evitare di commettere errori, ecco gli errori più comuni che si commettono quando si lavano i panni in lavatrice.

Puoi usare lo stesso trucco su tessuti come lana, lino o vestiti realizzati con fibre morbide e naturali. Questo consiglio è efficace anche se vuoi  evitare il pilling  : se hai appena acquistato un capo di lana, mettilo in freezer per almeno 48 ore prima di metterlo in lavatrice per un primo lavaggio.

Lavare i vestiti

Come pulire correttamente i vestiti di lana?

Il primo riflesso da adottare quando si vuole far passare in macchina un materiale fragile è quello di prestare sempre attenzione a ciò che indicano le etichette. Dovresti anche tenere presente che i maglioni di lana non vanno  lavati troppo spesso , puoi indossarli tre o quattro volte prima che si sporchino e abbiano bisogno di essere lavati.

Per pulire i tuoi capi in lana senza correre rischi, la prima cosa da fare è scegliere  un programma delicato  , adatto ai materiali fragili o un programma lana, se ne hai uno, che eviti che si rovinino. In generale gli indumenti in lana resistono ad una temperatura di lavaggio di 30°C. Ecco i 9 errori di lavaggio da evitare per non rovinare i vestiti.

Per alcuni capi in lana, a volte è consigliabile  lavarli direttamente a mano  per non correre rischi. Mettete il vostro maglione in una bacinella di acqua tiepida, non troppo calda, usate il sapone di Marsiglia e  lasciatelo in ammollo per 20 minuti . Fai attenzione quando lavi a mano: assicurati di strofinare delicatamente se vuoi pulire una macchia e lavali delicatamente perché puoi rompere le fibre se torci il capo. Trascorsi i 20 minuti, sciacquate il vostro maglione di lana in acqua fredda ed evitate di strizzarlo. Per asciugarlo, stenderlo su un telo da bagno all’aria aperta.

Per evitare di rovinare i tuoi maglioni di lana,  evita di lasciarli appallottolati  sul pavimento o nell’armadio. Scegli anche un  detersivo speciale per bucati delicati  o un detersivo ecologico e non usarne troppo per proteggere le fibre dei tuoi capi in lana. Puoi anche preparare il detersivo per il bucato direttamente a casa.