Press ESC to close

Come pulire e lucidare il filtro della lavastoviglie

Se te lo stavi ancora chiedendo, sappi che il ruolo del filtro della lavastoviglie è quello di garantire un lavaggio efficace di utensili e posate. Sfortunatamente e con il tempo finisce per ricevere molto sporco e molti di noi ne trascurano la manutenzione! Tuttavia, è importante prendersene cura se vogliamo che la nostra lavastoviglie continui a funzionare correttamente. Ti mostriamo come ottenerlo.

Un filtro della lavastoviglie che non viene pulito regolarmente può essere la causa principale delle scarse prestazioni dell’apparecchio. Ma state tranquilli, questo problema è tutt’altro che insormontabile! Ti mostriamo come mantenerlo per sfruttare tutto il potenziale della tua lavastoviglie.

Detersivo per piatti, limone e bicarbonato di sodio 

Per chi non lo sapesse, l’operazione può sembrare restrittiva, ma è più semplice di quanto immaginino. Basta seguire questi passaggi:

Leggi anche: 9 modi per utilizzare le pastiglie per lavastoviglie per pulire la casa

  1. Inizia rimuovendo il filtro dalla lavastoviglie e poi sciacqualo bene con acqua tiepida;
  2. Versa dell’acqua in un flacone spray e aggiungi 2 cucchiai di detersivo per i piatti , 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 1/4 di tazza di succo di limone;
  3. Mescolare il tutto fino ad ottenere una soluzione omogenea;
  4. Spruzzare il filtro;
  5. Lascia riposare per 20 minuti o più;
  6. Utilizzando uno spazzolino da denti usato, strofinare il filtro senza trascurare i più piccoli angoli e fessure;
  7. Puoi finalmente pulire con una spugna.
Filtro per lavastoviglie

Se il filtro è particolarmente intasato, sarebbe più saggio immergerlo in una bacinella o lavandino pieno di acqua calda. In questo caso aggiungete gli stessi ingredienti sopra citati, aumentando leggermente il dosaggio, poiché la quantità di acqua è più consistente. Quindi lascia che gli ingredienti facciano effetto  per 30 minuti buoni, quindi strofina il filtro con lo spazzolino da denti usato . Infine, una buona passata con una spugnetta imbevuta di acqua e detersivo per piatti, poi il risciacquo sotto l’acqua del rubinetto vi permetterà di ottenere un filtro impeccabile!

Tieni presente che il filtro è la parte più importante della tua lavastoviglie. Pertanto, può essere la causa principale di piatti poco puliti. Un filtro sporco e intasato semplicemente non può svolgere la sua funzione!

È anche importante pulire il filtro una volta alla settimana. Da lì, sei sicuro di ottenere piatti che brillano!

Aceto bianco o acido citrico

L’aceto bianco o l’acido citrico presenti  nel limone  sono entrambi considerati detergenti naturali. Agiscono efficacemente sullo sporco più ostinato! Per utilizzarli per pulire il filtro della tua lavastoviglie, i passaggi da seguire sono simili a quelli del metodo precedente:

  1. Preparare una bacinella di acqua calda;
  2. Aggiungere 1 bicchiere di aceto bianco o 1/2 bicchiere di acido citrico quindi mescolare;
  3. Immergere il filtro nella soluzione ottenuta;
  4. Lasciar riposare per circa trenta minuti;
  5. Con una spugnetta o uno spazzolino usato strofinare il filtro per rimuovere eventuali residui di sporco;
  6. Risciacquare con acqua pulita;
  7. Asciugare il filtro strofinandolo con un panno morbido. Ecco un filtro tutto pulito e pronto a svolgere meravigliosamente il suo ruolo!
acido citrico

Tieni presente che, allo stesso tempo, è altrettanto importante pulire a fondo il tuo dispositivo per evitare che perda  efficienza e allo stesso tempo ne prolunghi la durata.  La pulizia regolare  con aceto bianco da un ciclo di lavaggio vuoto farà il trucco!

Leggi anche: Quali utensili è sconsigliato il lavaggio in lavastoviglie?

Lavastoviglie

Consigli per la pulizia della lavastoviglie

Oltre alla manutenzione della tua lavastoviglie e del suo filtro, è utile adottare alcuni buoni gesti per preservare l’efficienza del tuo elettrodomestico:

  • Dopo ogni utilizzo, aprire la porta della lavastoviglie per alcuni minuti per aerarla. Questo eviterà la formazione di umidità e muffe e  quindi  di cattivi odori ;
  • Prenditi il ​​tempo per strofinare a fondo con una spazzola a setole morbide i cardini, i binari e ogni angolo che sembra inaccessibile. Queste sono parti a cui non prestiamo sufficiente attenzione e tuttavia devono essere pulite.
  • Come accennato in precedenza, la pulizia profonda deve essere eseguita regolarmente.

Il tuo filtro ha un cattivo odore? Con questi consigli per la pulizia vedrai che anche gli odori e lo sporco più ostinati saranno solo un brutto ricordo!

Leggi anche:  Foglio di alluminio in lavastoviglie: ecco perché dovresti