Press ESC to close

Come pulire correttamente la canna fumaria?

L’estate ci sta lasciando e le temperature cominciano a diventare meno miti. Una buona reflex? Mantieni i tuoi sistemi di riscaldamento per un autunno/inverno caldo a casa. Se hai un camino, la pulizia rimane essenziale per rimuovere fuliggine, ostruzioni e accumuli di creosoto. Altrimenti lo sporco riduce il tiraggio del caminetto e aumenta il rischio di incendio della canna fumaria.

Come pulire correttamente la canna fumaria? Ecco il metodo da seguire!

Pulisci il tuo camino con un consiglio pratico

Camino

Innanzitutto, considera di indossare una maschera e guanti e di aprire le finestre nella stanza. Quindi rimuovere la cenere e i residui utilizzando un aspirapolvere.

Inizia a pulire le pareti annerite. Per fare questo, esegui dei movimenti su e giù con una spugna di lattice. Successivamente, riempite una bacinella con acqua calda e versate una goccia di detersivo e due cucchiai di acido citrico per litro.

Immergere una spugna in questa soluzione per pulire il camino. Sciacquare quindi asciugare con un asciugamano pulito, tamponando senza strofinare. Ripetere questa manovra fino a quando l’inserto caminetto non sarà nuovamente pulito.

Ora muovi attivamente il riccio spazzacamino lungo il camino. Ripetere fino a rimuovere tutti i detriti. Per quest’ultima operazione potrete rivolgervi ad un professionista che vi rilascerà un certificato di spazzacamino, utile in caso di disastro.

Ecco fatto,  il tuo camino è ora pronto per essere acceso!

Come prepararsi per un’ispezione del camino?

Camino

Per utilizzare il camino in sicurezza è necessario effettuare ispezioni regolari. Ecco i passaggi da seguire se ti stai preparando a far spazzare il camino!

  • Assicurati che il camino sia freddo: per preparare il camino per lo spazzamento, evita di utilizzarlo per almeno 24-48 ore prima dell’ispezione. Il focolare del vostro camino deve essere fresco al tatto affinché lo spazzacamino possa lavorare senza rischi.
  • Sgomberare la mensola e il caminetto: In questa fase è necessario spostare tutte le decorazioni e gli oggetti posti sulla parte superiore della mensola, perché lo spazzacamino potrebbe farli cadere accidentalmente durante l’ispezione e la pulizia. Se nel caminetto sono presenti ceppi o cenere, rimuoverli dopo averli lasciati raffreddare completamente. Fare attenzione a non toccare direttamente la piastra finché non si è raffreddata!
  • Proteggi i mobili vicini: uno spazzacamino professionista ed esperto cerca sempre di essere il più attento e pulito possibile. Tuttavia, la probabilità che cenere o detriti fuoriescano dal camino o dal focolare rimane piuttosto alta. Se hai mobili o decorazioni nelle vicinanze, considera di spostarli in un luogo sicuro. Infine, se il mobile è piuttosto grande o inamovibile, prova a coprirlo per proteggerlo. Ricordatevi inoltre di proteggere tutti gli oggetti appesi al muro, come foto, tende, ecc.
Copri i mobili
  • Informa il tuo spazzacamino di qualsiasi problema riscontrato: Prima che il tuo spazzacamino inizi la sua missione, ricordati di informarlo di qualsiasi problema potenziale o esistente che potrebbe compromettere il corretto funzionamento del tuo camino. Ad esempio, se hai notato cattivi odori o una scarsa ventilazione dei fumi, non esitare a segnalarli. In questo modo potrà identificare questi problemi, valutarli e risolverli prima di iniziare il suo lavoro.