Press ESC to close

Come eliminare ogni traccia dal parquet?

Parquet tinto, decapato o scandinavo… Questo rivestimento per pavimenti non manca di carattere né di eleganza. È quindi importante mantenerlo in modo che conservi il suo fascino e il suo lato caldo. Con prodotti semplici ed economici potrai pulire il tuo pavimento in parquet per ripristinarne la brillantezza senza fatica.

Il parquet dona un tocco di eleganza alla vostra decorazione d’interni. È l’intramontabile rivestimento diventato trendy in termini di decorazione d’interni. Tuttavia, il legno è un materiale poroso che richiede un’attenta manutenzione. I prodotti che si utilizzano per pulirlo vanno poi scelti con attenzione tenendo conto delle caratteristiche del pavimento.

Pulire un pavimento in parquet

Come rimuovere efficacemente i segni dal parquet?

Per pulire correttamente il vostro pavimento in parquet è possibile utilizzare ingredienti semplici e naturali. Questi aiuteranno a eliminare le macchie ostinate sul pavimento ma gli daranno anche una sferzata di lucentezza.

  • Sapone nero per pulire il parquet

Sapone nero - fonte: spm

Il sapone nero è il tuo miglior alleato per pulire qualsiasi tipo di parquet. Inoltre, è un prodotto delicato e multiuso. È sia un detergente, uno sgrassatore e uno smacchiatore. Per utilizzarlo è sufficiente diluire un bicchiere di sapone nero nell’equivalente di 5 litri di acqua tiepida prima di strofinare delicatamente sulle macchie utilizzando un panno in microfibra pulito. Successivamente pulire con uno straccio imbevuto di questo prodotto. Tuttavia, assicurati di strizzare bene prima di pulire per evitare che il legno assorba acqua . L’azione del sapone nero non solo igienizzerà il pavimento ma lo farà anche brillare.

  • Aceto bianco per la pulizia di pavimenti cerati, oliati o laminati

 

aceto bianco

L’aceto bianco è un prodotto indispensabile per la pulizia di diversi tipi di parquet. Conosciuto per le sue proprietà anticalcare, la sua acidità  permette di pulire e lucidare tutti i tipi di pavimenti senza danneggiarli.  Per questo avrai bisogno di:

  • 250 ml di aceto bianco
  • 4 litri di acqua calda

Inizia spolverando il pavimento con un aspirapolvere o una scopa. Versare quindi i due ingredienti in un secchio. Quindi immergici uno straccio prima di pulire il pavimento in parquet con questa soluzione. Si consiglia di concentrarsi su tracce e macchie sul parquet utilizzando movimenti ad “S”. Tieni presente però che l’aceto bianco  non va mai utilizzato puro sul pavimento per evitare di danneggiarlo.

  • Olio d’oliva per un effetto specchio sul parquet

Huile d'olive - fonte: spm

Per ridurre al minimo segni e graffi sul parquet, l’olio d’oliva è un grande alleato. Senza danneggiare le superfici, questo ingrediente naturale nutre e lucida il legno. Per sfruttare le sue proprietà sul parquet è sufficiente imbevere un panno con qualche goccia di olio d’oliva prima di passare la zona interessata. L’operazione va ripetuta più volte per una maggiore efficacia. È anche possibile utilizzare questo prodotto naturale in modo diverso mescolando in una ciotola ½ tazza di aceto bianco con ½ tazza di olio d’oliva prima di spruzzare la soluzione sul pavimento. Quindi pulire la superficie per ottenere la brillantezza desiderata. Prendetevi però il tempo di spolverare bene la superficie prima di lucidarla con olio d’oliva.

Esistono molte soluzioni per la pulizia. Dipendono principalmente dal tipo di parquet ma anche dalla natura della macchia presente sulla sua superficie. Dopo aver conosciuto i migliori prodotti naturali per il tuo parquet, non ti resta che testarli a casa!