Press ESC to close

C’è una manopola sulla porta del forno. La maggior parte delle persone non sa quanto sia utile

pulsante di condivisione pinterest

Un forno sporco può dare rapidamente un’immagine di trascuratezza nella nostra cucina. Questo dispositivo, che usiamo molto spesso, merita una buona manutenzione regolare. Questo compito può risultare difficoltoso soprattutto quando gli avanzi di cibo si incastrano sul bordo del bicchiere su cui possono depositarsi grasso e sporcizia. Tuttavia, c’è una funzione del forno che pochi conoscono e che renderà più facile la pulizia.

Scopri questo pulsante nascosto nel forno che ti permette di rimuovere il vetro dalla porta e pulirlo senza troppe difficoltà.

Come rimuovere la porta del forno?

La pulizia del forno è un’operazione complessa che richiede pazienza e siamo molto preoccupati per il risultato. Oltre alla pulizia delle teglie e delle griglie, la cosa più difficile è lavare il vetro del forno, spesso sporco e appannato dall’interno, senza danneggiarlo. Anche dopo un’accurata pulizia, gli avanzi di cibo  fanno sembrare il forno  sporco e disordinato. Tuttavia, la maggior parte dei forni ha un pulsante segreto che consente di rimuovere il vetro. Quindi, invece di premere uno straccio tra i due pannelli, rimuovi semplicemente lo strato interno.

Innanzitutto, ruota le linguette alla base della porta. Quindi rimuovere la striscia dalla parte superiore della porta e rilasciare il vetro. I ganci progettati nei forni possono variare da produttore a produttore, ma il principio è lo stesso.

Puoi anche utilizzare il manuale utente del tuo forno, che troverai online. Leggendo queste istruzioni, imparerai come rimuovere in sicurezza il vetro dal tuo forno.

Detergente che agisce sulla porta del forno

Come pulire la porta del forno?

Gli avanzi di cibo Secco  e le macchie ostinate come le macchie di grasso nel forno sono un incubo per le casalinghe e per chi ama cucinare. Tuttavia, ci sono rimedi casalinghi che puoi usare per eliminare lo sporco ostinato senza strofinare la superficie bruciata del forno.

Pulisci il vetro del forno con bicarbonato di sodio

Basta mescolare il bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua per formare una pasta e poi spalmare questa miscela sul vetro del forno.

Puoi usare l’aceto se vuoi migliorare l’effetto versandolo in un flacone spray e poi spruzzando sulla pasta risultante. Tutto schiuma e quando le bolle smettono di apparire, sciacquare il bicchiere con un panno umido.

Tutto il grasso e la sporcizia alla fine verranno via e il vetro del tuo forno tornerà a brillare.

Pulire il vetro del forno con ammoniaca

Questo rimedio purtroppo non è naturale, ma è molto efficace su finestre molto sporche. Attenzione, non deve essere utilizzato come parte della pulizia quotidiana, deve essere conservato per macchie ostinate e persistenti.

Per prima cosa, indossa guanti protettivi e arieggia la cucina. Successivamente, apri la porta del forno “piatta” e foderala con carta assorbente. Quindi, spruzzare la superficie sporca  con ammoniaca  e lasciare agire per 30-40 minuti. Infine, sciacquare il bicchiere con un panno umido dopo aver eliminato i guanti e la carta.

Pulire il vetro del forno con aceto bianco

In un vaporizzatore spray, versare 1/3 di aceto bianco e 2/3 di acqua da tiepida a calda, quindi aggiungere qualche goccia di detersivo per piatti. Quindi spruzzare il tutto sulla superficie da pulire e lasciare agire la soluzione per 15-30 minuti. Più a lungo lascerai agire la soluzione, più soddisfacente sarà il risultato. Non preoccuparti, poiché l’aceto è un prodotto naturale, non danneggerà il vetro del tuo forno.

Infine, prendi l’aiuto di una spugna o un panno e rimuovi tutto il grasso e lo sporco attaccati al vetro. Ripetere questo processo all’interno e all’esterno del forno, prestando particolare attenzione ai lati della porta del forno.

Si consiglia di pulire a fondo il forno regolarmente per evitare che il grasso e lo sporco si accumulino in particolare sulla porta dell’apparecchio.