Press ESC to close

9 modi per sbarazzarsi dell’odore di pipì nella toilette

Combattere i cattivi odori nei servizi igienici è una sfida quotidiana. Si tratta di parti della casa che necessitano di una manutenzione particolare. E per una buona ragione, l’odore di umidità, muffa e urina spesso rimane sgradevole e fastidioso. Questi consigli ti permetteranno di dire addio agli odori imbarazzanti emanati dai tuoi WC e donare loro un profumo fresco e gradevole.

L’odore dell’urina deriva dalla decomposizione naturale causata da batteri e cristalli di acido urico. Quando toccano superfici porose e umide, come servizi igienici, tappeti o anche indumenti, rischiano di emanare odori di ammoniaca. Una pulizia meticolosa è quindi fondamentale per compensare questo inconveniente.

I servizi igienici richiedono una pulizia speciale.  fonte: maisonbrico

Che l’odore indesiderato sia nella toilette, sui mobili o sui vestiti, esistono metodi e suggerimenti semplici ed ecologici per eliminarlo.

1. Bicarbonato di sodio per neutralizzare gli odori

Sulla tavola dei prodotti ecologici, il bicarbonato è il prodotto di manutenzione e casalingo per eccellenza. Molto efficace per disinfettare, pulire e disincrostare, questo prodotto naturale neutralizza anche i cattivi odori più ostinati. Lo sporco che si deposita sulla superficie interna del WC può provocare fumi maleodoranti. Per superare questo inconveniente, puoi  cospargere questo assorbente di odori sulla tazza del WC e strofinare con una spugna ruvida per eliminare i batteri, strofinare la toilette e gli odori maleodoranti  . Questa polvere bianca è un deodorante eccezionale che ha potere assorbente. Per aggiungere qualcosa in più alla tua toilette, versa il bicarbonato di sodio in un contenitore di vetro o un piattino e aggiungi qualche goccia di olio essenziale di lavanda o un altro a tua scelta e posizionalo in un angolo o su una mensola. Vedrai che questa miscela non solo eliminerà i cattivi odori ma diffonderà un profumo e un profumo gradevole e sottile. Tieni presente che questa soluzione è la migliore alternativa ai tradizionali deodoranti per ambienti commerciali, che contengono sostanze chimiche e costituiscono un pericolo per la salute e l’ambiente.

Aceto bianco per eliminare gli odori di urina.  fonte: tips.express

2. Aceto bianco per pulire

Come il bicarbonato,  anche l’aceto bianco aiuta a combattere gli odori persistenti . Questo prodotto biodegradabile è un disinfettante, un disincrostante, un antibatterico e fa parte della gamma di deodoranti efficaci e naturali. Unito al bicarbonato stura i tubi, igienizza le superfici di tutta la casa, disinfetta il frigorifero maleodorante ma anche la lavastoviglie, la lavatrice e il microonde, toglie lo sgradevole odore di pipì dai wc e perfino dalle lettiere dei gatti.

Per farlo vi basterà versare  l’aceto direttamente nella ciotola e lasciarlo agire per qualche ora, o anche tutta la notte . Il giorno successivo, puoi strofinare l’interno della toilette con uno speciale scopino per disinfettare, rimuovere lo sporco ed eliminare gli odori ostinati. Per la manutenzione quotidiana è possibile aggiungere all’acqua dello sciacquone aceto bianco o anche aceto di sidro. Mentre sciacqui quest’ultimo, l’acqua aceto eliminerà eventuali cattivi odori che potrebbero provenire dal WC.

È richiesta la pulizia dei servizi igienici.  fonte: tips.express

3. Pulizia adeguata della toilette

Se vuoi eliminare gli odori malsani, il water è il primo ad essere pulito quotidianamente. Sfregare il WC non significa solo pulire l’interno del vaso ma anche i sedili e i bordi del WC. Ancora una volta l’aceto bianco, prodotto star della pulizia, interviene in questo senso per eliminare batteri e muffe responsabili dei cattivi odori. Per fare questo, passa una spugna imbevuta di aceto sui bordi e su tutto il contorno della toilette, quindi asciuga con un panno in microfibra asciutto per assorbire l’umidità. Inoltre  dalla fossa possono provenire anche cattivi odori  dovuti all’accumulo di rifiuti. Si consiglia di controllarlo sempre per evitare un possibile intasamento che potrebbe causare ulteriori danni.

Dovresti pensare a ventilare i bagni.  fonte: deco.fr

4. Ventilare i servizi igienici

Se nella toilette è presente una finestra, è essenziale aprirla dopo ogni visita per ventilare questo spazio. In alternativa è possibile aprire la porta del WC per 15 minuti per garantire il ricambio d’aria nella stanza. Un classico ventilatore può anche essere utile per rinfrescare i servizi igienici rimuovendo l’umidità.

5. Profumo con oli essenziali

Dopo aver disinfettato la toilette, potete scegliere tra i profumi di limone, lavanda, eucalipto, melaleuca o addirittura rosmarino. Bastano poche gocce per profumare delicatamente il tuo bagno e tutti gli ambienti della casa. Si consiglia invece di utilizzare l’olio essenziale con cautela e rispettare le dosi prescritte sulla confezione. Quest’ultimo non è raccomandato per le donne incinte e i bambini. Come usarlo per rinfrescare la toilette?

  • In spray  : puoi preparare un deodorante fatto in casa naturale, sano ed economico. In una bottiglia versate un cucchiaio di alcool a 70° e 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta. Aggiungere acqua e agitare. Puoi utilizzare questa soluzione spruzzandola sull’acqua del water prima di andare in bagno per mascherare gli odori. Una volta terminato, puoi spruzzare nuovamente il deodorante per ambienti per profumare la stanza.
  • Come diffusore  : versare qualche goccia di olio essenziale nel diffusore per evitare la puzza diffondendo buoni odori che rinfrescano l’aria ambiente. Un altro consiglio è quello di versare un po’ di olio essenziale sul cartoncino interno della carta igienica. In questo modo si sprigionerà un gradevole profumo ogni volta che srotolerete la carta.

6. Prepara delle losanghe per eliminare i cattivi odori

Per eliminare gli odori sgradevoli dai WC, le pastiglie deodoranti rimangono una buona alternativa. È ancora necessario realizzarli con ingredienti sani ed ecologici. Quindi, avrai bisogno di:

  • 1 tazza di bicarbonato di sodio;
  • 1 cucchiaio di aceto bianco;
  • 6 cucchiaini di aceto bianco;
  • 1 cucchiaio di olio essenziale a scelta;
  • 1 cucchiaino di acqua ossigenata.

Amalgamate tutti gli ingredienti e formate delle pastiglie che lascerete riposare per 24 ore. Il giorno dopo, puoi usarli gettando una compressa nel water e tirando lo sciacquone. Questo sturerà i tubi e allo stesso tempo diffonderà buoni profumi nei tuoi WC.

7. Usa candele profumate

Oltre a decorare la vostra toilette e a donarle un’atmosfera accogliente, le candele profumate permettono di unire l’utile al dilettevole diffondendo profumi dolci e raffinati. Tuttavia,  è consigliabile evitare candele tossiche contenenti paraffina . Optate per candele in cera naturale che sono sicuramente più costose ma non comportano rischi per la salute.

8. Usa i fiammiferi

Accendere un fiammifero è un trucco conosciuto dalle nostre nonne e noto per essere efficace nell’evitare i cattivi odori. Quindi si tratta di accendere l’asta e di lasciarla cadere nel water. Così facendo, lo zolfo agisce eliminando i cattivi odori . Considera l’idea di lasciare una scatola di fiammiferi nel bagno, può sempre tornare utile.

I fiori secchi profumati possono aiutare a combattere i cattivi odori.  fonte: deco.fr

9. Metti il ​​pot-pourri

Come oggetto decorativo realizzato con piante essiccate profumate, il pot-pourri aiuta a combattere gli odori indesiderati. Per realizzarne uno in casa, mettete in un contenitore di vetro alcune erbe e piante essiccate a vostra scelta e aromatizzatele con qualche goccia di olio essenziale. Posizionando il pot-pourri vicino ad una fonte di calore o in un angolo soleggiato, il profumo si diffonderà più facilmente.

Altri suggerimenti per eliminare gli odori di urina nel bagno

– Che la toilette sia in bagno o in una stanza separata, è importante pulire la base della toilette. Spruzzare acqua di aceto sulla zona interessata quindi strofinare con uno spazzolino per rimuovere ogni traccia di urina. Quindi risciacquare con acqua pulita.

– Pulisci le pareti del WC con acqua aceto contenente qualche goccia di olio essenziale a tua scelta. Questo aiuta il tuo WC ad avere un odore più gradevole.

– Lavare la moquette del bagno che eventualmente può contenere tracce di urina.