Press ESC to close

8 consigli per avere un bagno che profuma di buono

Il bagno è un via vai continuo: probabilmente rimane la stanza più utilizzata della casa. Non c’è da stupirsi che si sporchi velocemente e sia sempre tormentato da odori sgradevoli. Lo svantaggio è che, anche se si tenta di pulirlo regolarmente e anche di aerarlo costantemente, non si riesce quasi mai a eliminare questi odori sgradevoli che persistono ancora e ancora. Forza, basta fastidi, spese inutili e perdite di energie. Tra questi pochi consigli troverai sicuramente la soluzione definitiva per sbarazzarti di quei maledetti odori!

Una cosa è certa: nessuno di questi consigli ti salverà dal compito di pulire il bagno e le toilette. Sai, questo lavoro domestico è inevitabile. L’ideale sarebbe addirittura prendersi cura di questa parte quotidianamente e pulirla accuratamente una o due volte alla settimana. Tuttavia, per scacciare i cattivi odori, questi rimedi si rivelano molto efficaci e non hanno nulla da invidiare ai prodotti chimici che siamo abituati ad utilizzare. La differenza è che la maggior parte di questi ingredienti sono naturali, ecologici ed economici!

Bagno: 8 consigli per farlo profumare

Prima di descrivere nel dettaglio le diverse opzioni che esistono per far sì che il tuo bagno abbia un buon profumo, è importante tenere conto di una serie di questioni.

  • La cosa più importante è aerare regolarmente e adeguatamente la stanza, aprendo la finestra, se presente, o utilizzando una cappa aspirante.
  • La presenza di odori sgradevoli è una caratteristica del bagno. Non importa quanti gusti vengono applicati, se non c’è un’adeguata aerazione il risultato non sarà mai veramente ottimale.
  • In altre parole gli aromi si combineranno solo con i cattivi odori già presenti. Si tratta quindi di un circolo vizioso che dobbiamo cercare di evitare il più possibile.

Carta igienica imbevuta di oli essenziali

Per questo primo consiglio vi proponiamo un’idea molto semplice, ma che si rivela molto pratica. Basta versare qualche goccia di olio essenziale all’interno della  carta igienica .  Opta per sapori fruttati come il limone o l’arancia, o anche una miscela dei due. Profumerà il tuo bagno con un delicato profumo di agrumi. Ripetere l’operazione regolarmente per mascherare i cattivi odori e preservare la freschezza dell’ambiente.

Deodorante per ambienti fatto in casa

Naturalmente potete anche preparare un deodorante per ambienti fatto in casa con ingredienti ben scelti per eliminare i fastidiosi odori che emanano dai WC.

Prendi un flacone spray da 0,5 litri. Mescolare 1 cucchiaino di detersivo per piatti, 1 cucchiaino di alcool etilico, 10 gocce di olio essenziale di pino, 5 gocce di olio essenziale di menta piperita e acqua distillata. Versare il composto nella bottiglia, agitare bene e spruzzare la tazza del WC 4 o 5 volte. Noterai subito che gli odori forti sono completamente scomparsi.

Scopino per WC profumato

Uno scopino per il WC

Piccolo consiglio intelligente: versa un po’ di detersivo per piatti profumato nello scopino del WC. Lascia che la fragranza venga assorbita correttamente e usa la spazzola per pulire la ciotola. Stesso principio, noterai subito che la freschezza c’è!

Profuma la spazzatura

Servizi igienici ben puliti

Questo è ovvio, ma ovviamente devi svuotare il cestino del bagno ogni giorno. Altrimenti finisce presto per riempirsi fino all’orlo di sporco vario: non c’è da stupirsi se nella stanza persistono odori.
Una volta svuotato e ripulito a fondo, sarà ora una buona idea profumarlo: per fare ciò, mescola 2 tazze di  bicarbonato , da 6 a 8 cucchiai di acqua e tutti gli oli essenziali che desideri. Versateli sotto forma di cubetti di ghiaccio in silicone e lasciateli asciugare per 24 ore. Usare il bicarbonato di sodio non è banale: questo potente detergente ha enormi proprietà disinfettanti e deodoranti. Unito agli altri ingredienti eliminerà efficacemente e velocemente tutti i cattivi odori.

Deodorante per ambienti decorativo

Questa è una buona idea! Avevi già l’abitudine di mettere i pot-pourri nel tuo bagno o vicino al water? Ottima iniziativa. Solo che non sono eterni, se non li cambi regolarmente il loro effetto sarà del tutto vano. Ecco un’altra alternativa da provare: prendi un piccolo vaso vuoto, cospargilo con una dose di perle deodoranti e posiziona sopra un fiore artificiale. Questo darà un bel tocco decorativo alla stanza, e soprattutto profumerà l’intero ambiente. Ancora una volta, non dimenticare di dare un’occhiata di tanto in tanto per verificare se il profumo è ancora altrettanto forte.

Profuma il bagno con bicarbonato di sodio

Come accennato in precedenza, il bicarbonato di sodio è un alleato perfetto per deodorare diversi ambienti della casa. Puoi creare il tuo profumo fatto in casa utilizzando questa polvere bianca molto versatile. Come si fa: prendi un vasetto, cospargilo di bicarbonato e aggiungi qualche goccia di olio essenziale (agrumi, lavanda o vaniglia). Installa questo vaso in un punto strategico del bagno: un profumo favoloso fuggirà per riempire l’intera stanza. Ricordarsi di sostituire regolarmente la miscela per rinfrescare nuovamente la zona.

Versa l’aceto bianco nel serbatoio del WC

Il serbatoio del WC aperto

Come il bicarbonato, anche l’aceto bianco è un prodotto naturale molto apprezzato in ambito domestico. Questo campione della pulizia ha incredibili benefici nella rimozione delle macchie, nella disinfezione e nella deodorazione. Ti risulterà particolarmente utile per purificare e igienizzare i tuoi WC. Ecco come applicarlo: svuota il serbatoio e chiudi il rubinetto. Prendi una bottiglia spray e versaci dentro metà della bottiglia di aceto bianco. Successivamente, spruzzare la soluzione sulle pareti del serbatoio e all’interno della ciotola. Lasciare agire per almeno due ore. Infine, utilizzare una spazzola per strofinare il serbatoio per rimuovere eventuali residui. Apri di nuovo il rubinetto per tirare lo sciacquone. Tutto è perfettamente deodorato e rinfrescato!

Asciugamani profumati

Sapevi che anche gli asciugamani del  bagno  possono provocare cattivi odori? Soprattutto se non li lavi regolarmente. Esatto, ora è il momento di farlo: usa aceto bianco e bicarbonato per lavare i tuoi asciugamani in lavatrice. Prendi due piccioni con una fava, avrai profumato la tua biancheria da bagno, ma avrai anche deodorato il tuo dispositivo!

Come togliere l’odore dalle tubature del bagno?

Aceto bianco, bicarbonato e sale sono i tuoi alleati per eliminare l’odore di fogna dal tuo bagno. Basterà versare nel sifone un cucchiaio o due di bicarbonato, mescolare un cucchiaio di sale con un bicchiere di aceto bianco, versare il tutto nel sifone e lasciare agire per una trentina di minuti prima di far scorrere l’acqua.

Vi abbiamo appena dato alcuni consigli interessanti per deodorare e profumare il vostro bagno, ma la lista è ancora lunga. Si possono ottenere piacevoli profumazioni anche grazie alla presenza di saponi profumati, candele dai profumi inebrianti e altri oggetti simili di origine naturale.