Andando al supermercato o dal fruttivendolo di fiducia, scegli con cura la tua frutta e verdura e acquisti con grande voglia. Immaginate quindi di tirarli fuori dal frigo dopo qualche giorno e di notare che si sono decomposti e sono diventati completamente ammuffiti. Non è una situazione frustrante? Soprattutto quando avevi appena intenzione di preparare il pranzo e avevi particolarmente bisogno di questi prodotti per il tuo menu del giorno!

Quante volte sei stato costretto a buttare via la tua frutta e verdura a causa della perdita del loro sapore o di macchie di muffa ben visibili? Non c’è bisogno di ricordarti che non dovresti mai consumarli in questo stato, anche se pensi che alcune parti non siano realmente interessate. Rimangono dannosi per la salute! Questo è un dato di cui tenere conto: le basse temperature del frigorifero possono innescare una grande quantità di umidità negli alimenti conservati al suo interno, e portare inevitabilmente alla comparsa di muffe. Naturalmente la conservazione di questi alimenti deperibili è particolarmente delicata. Ma a volte bastano pochi accorgimenti per evitare che si rovinino troppo velocemente. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a conservare più a lungo frutta e verdura.

La spugna

Rimuovi tutta la frutta e la verdura dal cassetto del frigorifero. Pulirlo accuratamente, avendo cura di rimuovere tutte le macchie e l’umidità in eccesso. Asciugatela bene, quindi posizionate all’interno due spugne. Quindi posiziona la frutta e la verdura sulle spugne. Questi assorbiranno l’umidità che normalmente verrebbe aspirata dai diversi alimenti, consentendo loro di rimanere asciutti e freschi più a lungo. Se volete ottenere un effetto più efficace e sfruttare l’occasione per eliminare anche i cattivi odori, vi basterà aggiungere alle spugne qualche goccia di aceto bianco. Questo deodorante naturale neutralizzerà tutti gli odori sgradevoli e, allo stesso tempo, preverrà la formazione di muffe nel frigorifero.
Spugna
Questo rimedio sembra efficace perché permette di assorbire velocemente e facilmente l’umidità in eccesso dal frigorifero. Sapere che l’umidità accelera il processo di decomposizione e deterioramento degli alimenti. Tuttavia, le spugne, in particolare quelle in microfibra, hanno eccellenti proprietà di assorbimento dell’umidità. Oltre a questo metodo, per preservare la freschezza della vostra frutta e verdura, ci sono tanti altri consigli. Scopriamolo!

Lo strofinaccio da cucina

Tovaglioli di carta
Come abbiamo già accennato, il motivo principale per cui frutta, verdura e altri alimenti freschi tendono ad andare a male è l’eccesso di umidità . Oltre al trucchetto delle due spugne che abbiamo appena visto, può essere utile anche rivestire l’intero cassetto del frigorifero con della carta assorbente. Ti consigliamo di utilizzare un tipo di carta resistente e durevole per evitare che le verdure si deteriorino ulteriormente.

Temperatura

La temperatura del frigorifero è un passo molto importante da tenere in considerazione. Perché se è troppo basso tenderà inevitabilmente a rovinare frutta e verdura. Ricordatevi quindi che la temperatura più alta nel frigorifero è quella dei cassetti, che raggiunge in media i 10°C.

Lavare i cassetti del frigorifero

Cassetti del frigorifero
Un altro consiglio molto importante che vi permetterà di conservare più a lungo frutta e verdura è quello di pulire una volta alla settimana i cassetti del frigorifero dove riponete questi prodotti. Non dimenticare mai che questi compartimenti favoriscono la formazione e la proliferazione dei batteri. Pertanto, una pulizia costante potrebbe essere utile per eliminare i batteri e prevenire così il deterioramento degli alimenti.

Sacchetti di carta

Si consiglia inoltre di conservare sempre frutta e verdura in sacchetti di carta: non solo favoriranno una buona circolazione dell’aria, ma proteggeranno anche efficacemente i vostri prodotti. Attenzione: evitare i sacchetti di plastica, che invece tendono a favorire la formazione di umidità. Tuttavia, se non hai altra scelta e hai solo sacchetti di plastica, puoi sempre praticarvi dei piccoli fori per far passare l’aria.

Buttare via i prodotti marci

Se noti dei prodotti che marciscono nel frigorifero, non aspettare troppo a buttarli via. Potrebbero infatti facilmente far marcire altri alimenti. Pertanto, per evitare che i tuoi alimenti marciscano rapidamente, ti consigliamo vivamente di pulire il frigorifero almeno una volta alla settimana!

Attenzione

Evita di usare o mangiare frutta e verdura ammuffita, poiché sono ricche di batteri e possono essere pericolose per la salute.