Press ESC to close

5 consigli per rimuovere la ruggine dagli oggetti metallici

Vedi della ruggine su un oggetto metallico e pensi subito di buttarlo nella spazzatura? Non così in fretta… Con un po’ di furbizia e armandoti di un minimo di pazienza, puoi eliminare o ridurre perfettamente la ruggine sui tuoi utensili metallici! È qui che succede…

Quando una superficie metallica viene lasciata a lungo in ambienti umidi, subisce un fenomeno di ossidazione che provoca la comparsa della ruggine. E no, non è necessariamente un segno che dovrebbe suggerire che dovremmo sbarazzarci dell’oggetto! Contro questa antiestetica ruggine è fortunatamente possibile agire grazie a semplici ingredienti.

Un vecchio coltello arrugginito

Come pulire le macchie di ruggine dagli oggetti metallici? (vecchi utensili, utensili, attrezzature da cucina, ecc.)

Alcuni di questi trucchi potrebbero sembrare abbastanza insoliti, ma non sono tra i metodi più collaudati per niente. Vedrai, sono tutti facili da mettere in pratica!

Leggi anche: 8 consigli per togliere una macchia di sangue da un lenzuolo

1. Strofinare l’oggetto di ferro con le patate e il detersivo per i piatti

Patate

Iniziamo con il metodo più atipico. Rimuovere la ruggine con  le patate ? Come mai ? Sì, l’idea sembra folle ma la domanda è lecita e molti di noi se la pongono… Eppure, la magia accade! Per mettere in pratica il trucco, niente potrebbe essere più semplice:

  1. Iniziamo tagliando a metà una patata;
  2. Il detersivo per piatti è spalmato sulla parte tagliata di una delle due metà;
  3. Come faresti con una spugna o una spugnetta, strofina la patata contro la superficie arrugginita. A poco a poco, il detersivo per piatti e la patata reagiranno in modo tale da ridurre la ruggine.

Va comunque specificato che è preferibile optare per questa tecnica su casi di ruggine moderata o leggera così come su superfici non di difficile accesso. La patata scivola e davvero non vuoi farti del male se è uno strumento come le forbici o un coltello che vuoi “rovinare”.

Il vantaggio principale di questo trucco è che ti consente di eliminare rapidamente la ruggine se non è ostinata. Inoltre, poiché molti di noi hanno questo famoso tubero, questo metodo arriva al momento giusto quando si tratta di trattare vecchi utensili o elettrodomestici da cucina colpiti dalla ruggine.

Unico problema, è probabile che la tecnica sia disordinata. Per limitare o evitare danni, lavora sopra il lavello della cucina o qualsiasi area esterna per facilitare il tuo lavoro.

2. Rimuovere la ruggine con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro ottimo ingrediente che può rimuovere le macchie di ruggine o almeno alleggerirle. Per usarlo, il processo è veloce:

  1. Per prima cosa, spalma da 1 a 2 cucchiai di bicarbonato di sodio sulle parti arrugginite (a seconda delle dimensioni delle aree problematiche);
  2. Lasciare agire per 1 ora;
  3. Usa  la lana d’acciaio  per strofinare le aree in questione fino a quando la ruggine non scompare. E se è una padella che stai pulendo, è meglio usare una spugnetta abrasiva.
  4. Tutto quello che devi fare è risciacquare e asciugare con un panno pulito!

Sebbene il bicarbonato di sodio abbia la reputazione di trattare diverse aree della casa,  comprese quelle soggette a calcare,  è meglio usarlo in aree in cui la ruggine è meno grave. L’unico aspetto negativo è che devi metterci un po’ di vigore per vedere i risultati.

3. Aceto bianco, un ottimo spogliarellista insieme al bicarbonato di sodio

Passiamo ora all’alleato indispensabile delle pulizie domestiche: l’aceto bianco. Come usarlo per superare la ruggine? Di nuovo, è semplice:

  1. Riempite una bacinella di aceto bianco (o una bacinella a seconda delle dimensioni dell’oggetto che state trattando);
  2. Immergi l’oggetto nella soluzione di aceto bianco;
  3. Lasciare agire durante la notte;
  4. Il giorno successivo, usa lana d’acciaio o una spazzola metallica per strofinare l’oggetto. Il tuo oggetto dovrebbe aver riacquistato il suo bel colore!

Se l’oggetto in questione non è favorevole alla balneazione, utilizzare un panno imbevuto di aceto bianco e poi applicarlo sulle zone arrugginite. Lasciare agire per diverse ore quindi utilizzare la lana d’acciaio per strofinare.

Questo approccio è eccellente contro la ruggine pesante e si vanta di essere facile da usare. Una volta tolto l’oggetto dall’aceto bianco, il resto è un gioco da ragazzi!

4. Il trucco del limone e del sale

sale e limone

Per rimuovere la ruggine, puoi anche usare limone e sale come un ottimo duo detergente. Con la naturale acidità del limone e la leggera abrasività del sale, vale sicuramente la pena provare questo trucco:

  1. Cospargi una generosa quantità di sale grosso (1 cucchiaio dovrebbe essere spesso sufficiente) nella zona soggetta a ruggine;
  2. Tagliare a metà un limone e spremere gocce di succo sullo strato di sale;
  3. Dopo circa quindici o anche trenta minuti, strofina l’area con una spugna abrasiva pulita. Il risultato non c’è o non è abbastanza conclusivo? Non esitare a ripetere il processo finché non sei soddisfatto;
  4. Lascia riposare per 1-2 ore;
  5. Risciacquare, asciugare e gustare. Se tutto va bene, la ruggine dovrebbe scomparire.

Oh si ! non sbarazzarti delle scorze di limone perchè possono esserti utili per tante cose!

Piccole macchie di ruggine che coprono i tuoi coltelli? Vale sicuramente la pena provare il duo limone e sale. Naturalmente, non c’è bisogno di dirti che devi indossare guanti protettivi anche se è esattamente quello che abbiamo appena fatto… Inoltre, preferisci lavorare su una superficie piana per ridurre gli incidenti.
Si noti, tuttavia, che come per il bicarbonato di sodio, è meglio utilizzare questa punta per tracce di ruggine moderate o leggere.

5. La tecnica dell’acido citrico

Prodotto contenuto naturalmente nei limoni, l’acido citrico è una parte essenziale della manutenzione domestica e si rivela un ottimo prodotto antiruggine! Quindi è sicuramente un forte contendente.

Leggi anche:Come togliere efficacemente le macchie di salsa di pomodoro?

  1. Prepara una ciotola piena di uno o due pollici di acqua limpida;
  2. Sciogliere 3 cucchiai di acido citrico in acqua quindi mescolare;
  3. Immergi l’oggetto soggetto a ruggine nella ciotola e lascialo riposare per una notte;
  4. Il giorno successivo, utilizzare la lana d’acciaio per strofinare e rimuovere le tracce di ruggine ancora presenti sull’oggetto metallico. Se tutto va bene, la ruggine dovrebbe magicamente scomparire!
  5. Basta sciacquare e asciugare prima di ammirare una superficie priva di aloni.

Sebbene l’acidità del prodotto sia consigliata  in molti casi di lavori domestici,  evitare di utilizzarlo su superfici che contengono vernice. È probabile che l’acido citrico lo rimuova.

Come puoi vedere, questi sono consigli della nonna facili da mettere in pratica. Con loro i tuoi oggetti in metallo ritrovano una seconda giovinezza e questo, senza spendere troppo!

Leggi anche: Come pulire e rimuovere una macchia di olio motore da un vialetto?