Il cetriolo è un popolare ortaggio estivo per il suo contenuto di acqua e l’effetto rinfrescante. Originario dell’Asia, il cetriolo è una pianta annuale con fogliame deciduo. In cucina può essere consumato crudo, in insalata o con verdure crude. Dai un’occhiata a questi 5 suggerimenti per ottenere cetrioli croccanti e succosi al momento del raccolto.

Per gustare cetrioli freschi, croccanti e succosi, è importante coltivare e raccogliere con successo questa pianta vegetale. Per fare questo, ti diamo questi 5 consigli.

Come coltivare i cetrioli e ottenere un raccolto croccante e succoso?

Per ottenere cetrioli croccanti e succosi durante il raccolto, devi prima coltivarli con successo. Per questo, puoi seguire questi 5 suggerimenti. Leggi anche: 3 consigli per mantenere i cetrioli freschi e croccanti più a lungo

Semina i cetrioli al momento giusto

Prima di seminare o piantare una pianta da orto, è importante conoscerne prima  il periodo di semina.  Per quanto riguarda i cetrioli, puoi seminarli  tra marzo e maggio.  Inoltre, il cetriolo apprezza un’esposizione soleggiata,  e un clima temperato. Da marzo seminare i cetrioli sotto un riparo riscaldato, mettendo 2 o 3 semi per vaso,  esposti ad una temperatura di 20°C.  Dopo che i semi sono emersi, puoi trapiantare piantine vigorose in piena terra,  solo da metà maggio,  alla fine delle gelate. Mantenere una distanza di 1 m tra le piante. Nota che i cetrioli non apprezzano il freddo e il gelo. Se le vuoi seminare direttamente nel terreno,  fallo solo dopo le gelate,  in genere intorno a metà maggio. Pianta fino a 3 semi per tasca, cioè per buca, mantenendo anche una distanza di un metro tra le piante.
piante di cetriolo
 

Padroneggiare l’irrigazione dei cetrioli

Il cetriolo ama l’umidità, ma  non ama il terreno fradicio.  Detto questo, mantieni il terreno attorno alle piante di cetriolo umido , ma non troppo umido, per prevenire il marciume radicale. Non innaffiare con acqua fredda in quanto ciò potrebbe  rendere amaro il tuo ortaggio.  In questo caso privilegiare l’acqua tiepida per ottenere dolci cetrioli. Innaffia generosamente i tuoi cetrioli durante la semina, quindi mantieni  una frequenza di irrigazione regolare.  Lo stress idrico potrebbe anche far sì che i tuoi cetrioli abbiano un sapore amaro. Cerca di non bagnare il fogliame durante l’irrigazione, per evitare malattie fungine. Puoi anche aggiungere del pacciame alla base delle piante per mantenere fresco il terreno.

Pota le piante di cetriolo

La potatura delle piante è importante, le protegge dalle malattie, ne favorisce una crescita sana e vigorosa e ne stimola la fruttificazione o la fioritura. Detto questo, è importante potare i cetrioli  per ottimizzare la loro crescita  e ottenere un buon raccolto. Per questo, pizzica sopra la seconda foglia  , una volta che le piante sviluppano 4 foglie. Ciò causerà la formazione di due nuovi steli. Pizzicateli alla 4a foglia  , non appena hanno 6 foglie. Dopo aver formato i cetrioli, tieni solo 4 foglie per gambo. Nota che pizzicare una pianta significa potare  l’estremità dello stelo, rimuovendo la sua punta crescente.

Fertilizzare i cetrioli

Il cetriolo è una pianta vegetale golosa che apprezza i terreni ricchi,  soprattutto di azoto e potassa. Fertilizzare il cetriolo durante la semina e durante il raccolto. Si noti che è anche consigliabile concimare il terreno durante l’autunno  prima della semina,  in modo da prepararlo alla coltivazione dei cetrioli. Puoi aggiungere letame decomposto al terreno per questo. Durante la coltivazione del cetriolo, apportate regolari apporti di letame di ortica, per stimolare la crescita delle piante, ma anche  per rafforzare la loro resistenza alle malattie. Leggi anche: Come prendersi cura delle radici delle orchidee?

Raccogli i cetrioli al momento giusto

cetrioli
  Per ottenere cetrioli teneri è importante raccoglierli  non appena raggiungono la maturità.  Aspettare troppo a lungo farà indurire i semi e quindi anche i cetrioli. Detto questo, puoi raccogliere i cetrioli non appena le piante  raggiungono una decina di cm,  generalmente tra i 3 e i 4 mesi dalla semina. Raccogliere cetrioli ancora giovani vi permetterà di avere verdure più croccanti e succose. Grazie a questi 5 consigli riuscirai a coltivare cetrioli e ad ottenere ortaggi croccanti e succosi al momento del raccolto. Leggi anche: Come coltivare facilmente l’aglio in vaso o fioriera