Press ESC to close

4 motivi per smettere di asciugare il bucato a casa

Quando il tempo non è bello, tendiamo ad asciugare la biancheria in casa. Tuttavia questo gesto, che a prima vista sembra innocuo, presenta tuttavia numerosi inconvenienti. Oltre ad essere dannoso per la salute, espone a fastidi che è meglio evitare. Ti diciamo tutto.

In generale, stendere la biancheria all’aperto è la soluzione ideale quando il tempo lo permette. Ma in alcuni casi potremmo essere costretti a farlo al chiuso. Questa pratica può essere dannosa per vari motivi.

Perché non dovresti asciugare la biancheria in casa?

Asciugare il bucato in casa sarebbe una cattiva idea e ci sarebbero  degli svantaggi nell’adottare questa abitudine .

  • Aumenta l’umidità nella tua casa

Biancheria bagnata su uno stendino

Come regola generale, il livello di umidità ideale all’interno della casa varia tra il 40 e il 50%.  Asciugando la biancheria in casa, questa percentuale aumenta del 30% e rimane al 15% in più nei giorni successivi.  Quindi, non appena si stende la biancheria all’interno di una stanza, il suo livello di umidità aumenta. Naturalmente, questo surplus varierà a seconda del rinnovo dell’aria interna e della frequenza del bucato. Altri fattori possono amplificare questo tasso e precisamente: i vapori di cottura e la condensa generata da bagni e docce caldi, emanati dal bagno.

  • Rischio per la salute

Una stanza umida è il terreno fertile preferito per gli acari della polvere e le muffe.  Questi agenti patogeni possono infatti essere molto dannosi per la salute e causare malattie respiratorie come l’asma e lo sviluppo di allergie.  L’umidità può anche causare stanchezza e mal di testa.

  • Influisce sul tuo benessere

Cattivo odore all'interno dell'alloggio

Oltre a ingombrare la stanza, la biancheria bagnata sullo stendino può emanare cattivi odori. Infatti, in caso di pioggia,  il bucato può impiegare del tempo per asciugarsi, creando persistenti odori di umido e di muffa.  Inoltre una stanza umida aumenta la sensazione di freddo in inverno. Spesso sarai tentato di accendere il riscaldamento per aumentare la temperatura nella tua stanza.

  • Danneggia la tua casa

Livelli elevati di umidità causano anche danni significativi all’interno della casa.  Questo fenomeno provoca la comparsa di condensa sulle finestre e sugli angoli delle pareti.  Potrebbero quindi apparire tracce di muffa su varie superfici e si potrebbe notare rapidamente lo scrostamento della carta da parati. Questo eccesso può anche provocare odori di muffa su alcuni tessuti del tuo interno.

Alcuni consigli per asciugare meglio la biancheria in casa

Asciugare il bucato al chiuso

Quando non si ha altra scelta che asciugare la biancheria in casa, è opportuno rispettare alcune regole che limitano la comparsa dei suddetti inconvenienti. Innanzitutto, è necessario eseguire la centrifuga massima in lavatrice o a mano in modo che i vestiti si asciughino più rapidamente.  Sullo stendino lasciare circolare l’aria, lasciando spazi vuoti tra i vestiti.  È meglio scegliere la stanza meno umida e meglio ventilata della casa per asciugare la biancheria. Preferire le ore più soleggiate della giornata per sfruttare il caldo e velocizzare l’asciugatura. Infine, evitare di posizionare il bucato davanti a un ventilatore o a qualsiasi altra fonte di calore. La rapida evaporazione dell’umidità saturerà l’aria della tua casa, il che può essere molto dannoso. Posiziona invece lo stendino davanti a una finestra semiaperta e, se possibile, arieggia regolarmente la casa. Questo semplice gesto ti permette di rinnovare l’aria dei tuoi interni ed evacuare l’umidità in eccesso.

Come avrai capito, stendere i panni dentro casa non fa bene alla salute e può comportare rischi e disagi. Segui questi suggerimenti per asciugare il bucato più velocemente senza aumentare l’umidità in casa.