Press ESC to close

4 consigli per eliminare i cattivi odori dal forno

Se il forno ci aiuta a cucinare velocemente le nostre deliziose ricette senza sporcare troppe stoviglie o il piano cottura, non impedisce che si accumuli molta sporcizia, residui di cibo intrappolati nelle piastre e forti odori. Infatti, molto spesso, dopo l’uso quotidiano, questi odori rimangono intrappolati da macchie di grasso nascoste che non hai avuto il tempo di eliminare. Scopri come eliminarli.

E, diciamocelo, non c’è niente di più spiacevole che avere la cucina intasata di cattivi odori. Se il problema non viene risolto velocemente, il forno continuerà a puzzare e gli odori persisteranno! Come eliminare efficacemente questi odori indesiderati senza prodotti chimici o spese inutili?

Ecco 4 rimedi naturali che ti aiuteranno ad eliminare i cattivi odori e a rinfrescare il tuo forno più a lungo!

Ciotola di aceto

Il trucco della ciotola è uno dei metodi più diffusi e utilizzati: non solo ti aiuterà a eliminare i cattivi odori dal forno, ma anche ad ammorbidire eventuali macchie che potrebbero essersi depositate al suo interno. In pochissimo tempo tutte quelle macchie scompariranno lasciando il tuo forno come nuovo. Prendi due piccioni con una fava, questa soluzione è esattamente ciò di cui hai bisogno per sradicare il problema. Nessun problema con sporco e cattivi odori!

Per l’applicazione di questo rimedio vi serviranno alcuni ingredienti che sicuramente avete già in cucina. Scopriamoli insieme!

CONSIGLIO 1: Limone

Cedro

Difficile farne a meno: sia per ravvivare i nostri piatti che per beneficiare dei suoi benefici per la salute, il limone è l’agrume indispensabile in cucina. Ma quello che molte persone troppo spesso dimenticano è che è un grande alleato nel rendere più facili molti lavori domestici in casa. Sapevate in particolare che è un alleato particolarmente forte per le pulizie? Il limone è ricco di proprietà detergenti: disinfettante, smacchiatore, sbiancante, deodorante… elimina tutto sul suo cammino, dai germi ai batteri, nessuna macchia può resistergli. Utilizzando  il limone potrete realizzare un detersivo naturale che, in più, farà sparire definitivamente gli odori più sgradevoli!

Come fare ?

  1. Nel caso del forno vi basterà riempire una ciotola con acqua calda e mettervi dentro un limone a fette.
  2. Mettete la ciotola nel forno preriscaldato e lasciatela per circa dieci minuti a 180°C.
  3. Togliete poi la ciotola e sentirete subito un profumo inebriante.
  4. Quando il forno si sarà completamente raffreddato, asciugatelo con un panno per eliminare eventuali gocce di vapore rimaste.

CONSIGLIO 2: Aceto bianco

Come il limone, anche l’aceto bianco è molto indicato per combattere i cattivi odori. Un altro elemento essenziale per la pulizia, questo ingrediente naturale ha l’arte e il modo di eliminare la minima macchia nella zona. Disincrostante, sgrassante e anche deodorante, l’aceto bianco è molto efficace in caso di  cattivi odori  molto forti e persistenti .

Come fare ?

  1. Tutto quello che devi fare è riempire una ciotola con acqua e aggiungere 2 bicchieri di aceto bianco o aceto di mele.
  2. Mettetela nel forno preriscaldato e lasciate agire per qualche minuto alla temperatura di 180°C.
  3. Oltre al ristoro immediato, vi invitiamo a far risplendere il vostro forno utilizzando il composto rimasto nella ciotola.

CONSIGLIO 3: bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio

Infine, per completare questo formidabile trio, impossibile ignorare l’immancabile  bicarbonato , sicuramente l’ingrediente più utilizzato in questo tipo di situazioni! Dotata anche di eccezionali benefici detergenti e sgrassanti, questa famosa polvere bianca è ampiamente utilizzata in cucina per eliminare in modo naturale gli odori indesiderati.

Come fare ?

  1. Tutto quello che devi fare è aggiungere mezza tazza di bicarbonato di sodio nella ciotola.
  2. Mettetela nel forno preriscaldato e lasciate agire per qualche minuto alla temperatura di 180°C.

Stesso consiglio dell’aceto bianco: potrete pulire perfettamente il vostro forno con il composto rimasto nella ciotola.

CONSIGLIO 4: La piastra di cottura

Oltre al geniale trucco della ciotola, puoi anche utilizzare il metodo della teglia!

Questo rimedio ti permetterà di eliminare efficacemente gli odori di sporco dal forno, così potrai utilizzarlo dopo aver pulito l’apparecchio.

Come fare ?

  1. Per prima cosa prendete la teglia e rivestitela con carta da forno.
  2. Quindi, tagliate qualche fetta di limone e di arancia e distribuitele sopra.
  3. Potete usare anche le foglie di alloro, avrà anche un profumo buonissimo!
  4. Metteteli in forno preriscaldato a 180°C e lasciate agire per almeno 15/20 minuti.
  5. Fette di agrumi o foglie di alloro emaneranno un delizioso profumo che non resterà solo nel forno, ma si diffonderà per tutta la casa!

Piccolo consiglio: invece di buttarli, conservate le fette di agrumi per realizzare dei deumidificatori profumati da mettere sul termosifone.

Attenzione

Non utilizzare tutti questi ingredienti se sei allergico o ipersensibile. Leggere attentamente anche le istruzioni per l’uso del forno.