Press ESC to close

4 consigli delle nonne per pulire il forno

Vuoi eliminare lo sporco incastrato nel forno e non sai come fare? Niente panico, perché invece di utilizzare prodotti chimici svernicianti, puoi pulire il tuo elettrodomestico con consigli casalinghi ed ecologici. Dimostrazione con questi consigli per rendere il vostro forno impeccabile.

L’interno del forno sporco può alterare il sapore del cibo. I vapori che fuoriescono dai residui, infatti, producono fumi nocivi che, oltre a emanare odore di bruciato, influenzeranno i sapori delicati delle vostre pietanze.

Come pulire il forno con i consigli della nonna?

Come regola generale, il forno dovrebbe essere pulito una volta alla settimana. Per eliminare le incrostazioni, alcune persone utilizzano un metodo rapido ed efficace . Grazie al vapore, questo beccuccio elimina in pochissimo tempo tutto lo sporco e gli schizzi di grasso.

Il “metodo della ciotola” con aceto

Non è necessario acquistare prodotti convenzionali per strofinare le pareti sporche e sporche del forno. Probabilmente hai una bottiglia di aceto bianco nell’armadio che puoi utilizzare per questo scopo. Rinomato per la sua azione sgrassante, disinfettante e deodorante, questo prodotto ti aiuterà a rimuovere le varie incrostazioni sulle pareti del forno. Basta mescolarlo con acqua e far bollire la soluzione in una casseruola.  Versare il tutto in una ciotola da forno e posizionarlo all’interno della ciotola ad una temperatura di 180°C.  Attendere circa trenta minuti prima di ventilare il forno. Il vapore ammorbidirà le incrostazioni e faciliterà la pulizia. Tutto quello che dovrai fare è utilizzare una spugna abrasiva per rimuovere eventuali residui di sporco e un panno pulito imbevuto di aceto per completare l’operazione.

Il “metodo della ciotola” al limone

Il metodo in ciotola può essere fatto con un altro ingrediente naturale: il limone. Questo agrume, noto per le sue numerose proprietà pulenti e smacchianti, sarà un prezioso alleato per la pulizia del forno. Per applicare questo metodo, questa volta avrete bisogno di due ciotole di succo di limone. Utilizzate il primo per inumidire tutte le superfici del forno utilizzando una spugna imbevuta di succo di limone.  Successivamente inserite la seconda ciotola all’interno dell’apparecchio e scaldatela alla temperatura di 250°C  per circa trenta minuti. Lasciare raffreddare quindi, utilizzando una spugna, eliminare tutto lo sporco prima di risciacquare con un panno pulito e umido. Il limone eliminerà i residui grassi lasciando all’interno del forno un dolce profumo di agrumi.

Oltre al metodo della ciotola, ci sono altri consigli per  pulire a fondo il forno . In pochi semplici passaggi potrai ritrovare un dispositivo pulito e splendente. Ecco alcuni esempi.

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio

Prima di iniziare, rimuovi le griglie del forno per pulirle nel lavello della cucina. Metti dei giornali o uno spazzolone sotto il forno per proteggere il pavimento.  Quindi prepara una soluzione semplice mescolando ½ tazza di bicarbonato di sodio e qualche cucchiaio d’acqua.  Una volta ottenuta la pasta, stendetela su tutte le pareti del forno, avendo cura di coprire tutte le zone sporche del forno, compresa la porta in vetro. Lasciare riposare una notte. Il giorno successivo, pulire l’interno del forno con un panno umido. Utilizzare anche una spatola per raschiare eventuali residui di prodotto indurito. Per un risultato impeccabile, spruzza l’aceto all’interno del dispositivo, quindi asciuga un’ultima volta.

Giornale

Se sei un fan della stampa scritta, non c’è bisogno di buttare via  il giornale  dopo averlo letto. Quest’ultimo potrà esserti di grande aiuto nella pulizia dell’interno e dell’esterno del forno. Quindi prendi un foglio di giornale e accartoccialo fino a formare una palla. Quindi utilizzare una ciotola d’acqua per inumidire leggermente la carta. Quindi strofinare tutte le superfici con questa palla per rimuovere segni di schizzi e residui di cibo. Se necessario ripetere l’operazione con un altro foglio umido.

Ora sai come prenderti cura del tuo forno. Non dimenticare di lucidare anche la parte esterna dell’elettrodomestico (porta forno e vetro) utilizzando i prodotti sopra indicati.