Press ESC to close

3 ricette di ammorbidenti naturali senza prodotti chimici

Per essere sicuri di trovare un bucato morbido, niente di meglio che usare l’ammorbidente all’avvio della lavatrice. Ma gli ammorbidenti commercializzati nei supermercati non sono sempre altrettanto efficaci, anche i più costosi! Alcuni sono ricchi di componenti chimici e possono provocare allergie o irritazioni nelle persone più sensibili. Ma niente panico, abbiamo la soluzione: un’alternativa naturale!

Se stai cercando un ammorbidente economico o poco costoso che possa rendere il tuo bucato più setoso, allora sei nel posto giusto! In pochi passaggi, i tuoi vestiti saranno più morbidi che mai. Tutto questo, utilizzando solo ingredienti naturali, sani e innocui! In questo articolo, scopri i nostri suggerimenti e consigli per creare il tuo  ammorbidente naturale  fatto in casa e preservare così il tessuto dei tuoi vestiti.

Come fare un ammorbidente naturale con sale Epsom e bicarbonato di sodio?

La morbidezza del lino ritrovata

Perché il tuo bucato ritrovi tutta la sua morbidezza, niente di più semplice. Basta preparare il proprio ammorbidente naturale, a base di  sale grosso , bicarbonato di sodio e oli essenziali. Questa soluzione renderà i tuoi vestiti e asciugamani più freschi e soprattutto più morbidi! Ecco la ricetta da seguire:

Leggi anche: Come pulire i piatti con limone e detersivo per piatti?

  1. Bollire un bicchiere d’acqua e lasciarlo raffreddare per qualche minuto;
  2. Aggiungi da 2 a 3 cucchiai di sale grosso o sale Epsom;
  3. Mescolare fino a quando il sale non è completamente sciolto nell’acqua;
  4. Lasciare agire per 15 minuti e aggiungere alla miscela da 5 a 10 gocce di olio essenziale a scelta. Puoi optare per lavanda, menta o persino limone.
  5. Quindi aggiungere l’equivalente di 70 grammi di bicarbonato di sodio . Oltre ad essere un ottimo ammorbidente, il bicarbonato smacchia e rimuove il calcare.
  6. Quindi versa l’ammorbidente in una bottiglia in modo da poterlo conservare e usarlo a tuo piacimento. Puoi conservare l’ammorbidente per più di 2 settimane. Più a lungo lasci riposare il prodotto, più piacevole sarà il suo profumo.

Come ammorbidire naturalmente un lino ruvido grazie al trucco del sale?

Prima di avviare la macchina, dovrai solo versare 2 cucchiai del tuo ammorbidente naturale nella vaschetta del detersivo della macchina e non direttamente nel cestello.

Puoi anche, se lavi i vestiti a mano, aggiungere un cucchiaio del tuo ammorbidente fatto in casa nella bacinella d’acqua e lasciare che le tue cose vi si impregnino. Infine, tutto ciò che devi fare è sciacquare i vestiti con acqua pulita. Il tuo bucato sarà morbido e profumatissimo, per un risultato assicurato!

Come rendere il bucato più morbido con l’aceto bianco?

Come sai, l’acqua contiene calcare , che può facilmente permeare il tessuto dei tuoi vestiti. Col passare del tempo, finiscono per diventare ruvidi, minando la flessibilità dei tuoi vestiti. Per evitare questo, abbiamo la soluzione! Basta usare un ingrediente naturale che tutti abbiamo in casa e che nella maggior parte dei casi è considerato salvavita. Stiamo ovviamente parlando di  aceto bianco !

Pulisci il bucato direttamente dalla lavatrice

Perché sostituire il classico ammorbidente con un migliore ammorbidente naturale a base di aceto bianco?

Grazie alle sue proprietà ammorbidenti, questo anticalcare naturale è sia una soluzione più economica che più ecologica . Basta abbinarlo a qualche goccia di oli essenziali per profumare il bucato. È ora di svelarti tutto, svelando la formula magica! Avrai bisogno:

  • 60 centilitri di acqua limpida (possibilmente demineralizzata);
  • 30 centilitri di aceto bianco;
  • da 5 a 10 gocce di olio essenziale a scelta;
  • Una bottiglia di vetro o una bottiglia riciclabile per conservare l’ammorbidente.

Ricetta per ammorbidente all’aceto bianco

Ora che conosci gli ingredienti che ti serviranno per preparare il tuo ammorbidente naturale fatto in casa, ti sveliamo i passaggi da seguire:

  1. Versa l’acqua nella tua bottiglia o pallone riutilizzabile;
  2. Aggiungere l’aceto bianco;
  3. Mescolare fino ad ottenere una soluzione perfettamente omogenea;
  4. Versa da 5 a 10 gocce dell’olio essenziale che preferisci per profumare il tuo ammorbidente;
  5. Agitare tutto vigorosamente;
  6. Ecco fatto, il vostro ammorbidente è pronto per l’uso!

Per un profumo rinfrescante e un odore ancora più gradevole, lascia riposare l’ammorbidente per un giorno intero prima di usarlo. L’aceto bianco anallergico preserva il bucato, rendendolo più flessibile e perfettamente pulito.

Leggi anche: Mettine un po’ in giardino, le formiche lo odiano, non le vedrai più a casa tua

È anche un ottimo alleato che ti aiuterà a prenderti cura della tua lavatrice, eliminando il calcare presente nel cestello della macchina. Al contrario, di un ammorbidente industriale contenente sostanze chimiche che alla lunga lo ostruiranno!

Ora sai a quale soluzione rivolgerti per preservare la morbidezza del tuo bucato e prolungare la vita della tua lavatrice!

Leggi anche:  7 funzioni del microonde che non conosci: ti semplificano la vita